Ferraioli Calcolatore balistico Accedi alla chat di airgunsitaly Meteo

Benvenuti nel Forum Airguns Italy, dedicato al Tuning ed alle Customizzazioni delle Armi ad Aria Compressa, al Torneo Forum Match Air Bench Rest, e molto altro ancora.


Ultimo accesso: meno di un minuto fa Oggi è dom 17 dic 2017, 7:19

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




 [ 91 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: dom 15 nov 2009, 21:54 
Non connesso
Tunizzatore accanito
Tunizzatore accanito
Avatar utente

Iscritto il: sab 1 ago 2009, 9:17
Messaggi: 380
Località: Bresso (MI)
Età: 30

Località: Bresso
Le mie Armi..................: Hw35
Salve di nuovo a tutti!
Oggi ho avuto modo di provare intensamente i seguenti cronografi:
combro
chrony beta
chrony m1

Le differenze fra i 3 tipi di cronografi (anzi due) sono note a tutti:
il chrony rileva la velocità del proiettile che attraversa i sensori, spaziati di circa 20cm tra loro, a qualsiasi distanza;
il combro, salvo voler rischiare seriamente di distruggerlo, rileva la velocità solamente alla volata, con sensori spaziati di circa 5cm ed è meno influenzato dalla luce.

I risultati che ho rilevato oggi mi fanno rimangiare quello che dissi tempo fa (ovvero che il chrony e il combro danno lo stesso valore di Vo).

Gia per costruzione si potrebbe intuire chi da valori piu alti e chi piu bassi (io sinceramente non ci avevo mai pensato...a quanto pare sono stupido UAHAHAH).
Una serie di prove hanno evidenziato come il chrony tenda a dare valori di Vo piu bassi rispetto al combro.
Questo è dovuto al fatto che il combro ha il primo sensore a meno di 1cm dalla volata (e il secondo pochi cm piu avanti), mentre il chrony per farlo funzionare a dovere bisogna posizionarlo a una decina di cm dalla volata (e il secondo sensore è 20cm circa piu avanti).

Passando ai "fatti" la mia carabina ha registrato in media 174ms al combro, 162ms al beta e 165 all'm1.
Detto questo penso che quando in passato provai sia il combro che il chrony m1, il fatto che i due cronografi mi abbiano dato lo stesso valore sia stato solo un caso...che avrei potuto facilmente evitare se avessi eseguito piu prove come ho fatto oggi!

Spero che FFTI usi i chrony al posto dei combro, altrimenti mi tocca limare di qualche mm la molla alla mia hw35 (o mettergli una rondella mezzo mm piu corta).


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: ven 29 gen 2010, 15:06 
Non connesso
Demolitore di carabine
Demolitore di carabine
Avatar utente

Iscritto il: lun 3 ago 2009, 9:57
Messaggi: 52
Località: Castiglione dei Pepoli Bologna
Età: 56
carlino13 ha scritto:
Nun me fate rilegge tutti i post :happy:
Ma come la luce non influisce?????????
Ma stiamo scherzando??????????
E' una questione di Hertz ...per esempio con i neon non legge manco se t'ammazzi mentre con con i led cinesi si và alla grande :happy:
Provare per credere



Esatto la luce e la frequenza sono importantissi e anche le misure ne risentono. :handshake:
Ecco allora la domanda avendo un solo strumento come e' possibile avere una certezza della misura? :bluwall: :bluwall: Infatti il problema nasce quando le carabine come la mia sono molto vicine al' energia limite di 7.5j, mi piacerebbe sapere che ne pensate in merito. Allego anche un'immagine (anche se si vede malissimo) dei miei ultimi rilievi consigliatimi da carlo5 per controllare la carabina. :cheers:
saluti a tutti


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: ven 29 gen 2010, 18:15 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
Messaggi: 7323
Età: 67

Località: Asola
Sandro ha scritto:
Esatto la luce e la frequenza sono importantissi e anche le misure ne risentono. :handshake:
I Chrony hanno una precisione del 99,5% se utilizzati a dovere. Se qualcosa non va ritornano "errore". Quindi, se ritornano un valore velocitario significa che in quel momento non c'erano perturbazioni.
Il problema della luce sta nel far giungere ai due sensori un'intensità quanto più uniforme e questo è possibile ottenerlo con luce naturale o ad incandescenza diffusa oppure generata da due fonti uguali sui due sensori. Le fonti fluorescenti non vanno bene perché l'illuminazione risente dei 50 Hz e quindi il pallino potrebbe passare sui due sensori in momenti di frequenza non uguale ma se scarti quelle tutte le altre vanno bene, dalle normali lampadine alle alogene ai led.
Il mio l'ho provato con cielo nuvoloso, con sole e con una lampada alogena puntata sul soffitto. In tutti i casi le letture sono rimaste costanti fatti salvi gli scostamenti fisiologici delle carabine.
Ciao.

_________________
Ennio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: sab 30 gen 2010, 10:33 
Non connesso
Demolitore di carabine
Demolitore di carabine
Avatar utente

Iscritto il: lun 3 ago 2009, 9:57
Messaggi: 52
Località: Castiglione dei Pepoli Bologna
Età: 56
Abram ha scritto:
Sandro ha scritto:
Esatto la luce e la frequenza sono importantissi e anche le misure ne risentono. :handshake:
I Chrony hanno una precisione del 99,5% se utilizzati a dovere. Se qualcosa non va ritornano "errore". Quindi, se ritornano un valore velocitario significa che in quel momento non c'erano perturbazioni.
Il problema della luce sta nel far giungere ai due sensori un'intensità quanto più uniforme e questo è possibile ottenerlo con luce naturale o ad incandescenza diffusa oppure generata da due fonti uguali sui due sensori. Le fonti fluorescenti non vanno bene perché l'illuminazione risente dei 50 Hz e quindi il pallino potrebbe passare sui due sensori in momenti di frequenza non uguale ma se scarti quelle tutte le altre vanno bene, dalle normali lampadine alle alogene ai led.
Il mio l'ho provato con cielo nuvoloso, con sole e con una lampada alogena puntata sul soffitto. In tutti i casi le letture sono rimaste costanti fatti salvi gli scostamenti fisiologici delle carabine.
Ciao.


:cheers: :cheers: Fatto salvo quanto sopra che mi pare non faccia una grinza, rimane il fatto che occorrerebbero almeno due strumenti uguali o simili che utilizzati nelle stesse condizioni possano poi dare una certa sensibilita' sull'effettiva precisione a meno degli scarti delle carabine e dell'incertezza dello strumento che di solito si aggira attorno allo 0.5% ( si riduce l'errore con molti tiri e poi ottenedo il valor medio, il problema e' che quando viene sequestrata una carabina e mandata al banco per i test se non sbaglio vengono eseguiti solo 5 tiri) Questo per dire che se una carabina ha una media su 5 colpi di 7.45j e' molto probabile ottenere cambiando strumento e con lo stesso numero di colpi un bel 7.55j ( a parita' di condizioni) uno e' dentro i limiti di legge l'altro no. :bluwall: :bluwall: :itwasntme: :rolleyes:
Quindi, a parer mio, dire di aver fatto dei test in door o out door con un solo strumento e avere ottenuto dei valori di energia in assoluto corretti non e' possibile secondo me. :handshake: :cheers:


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: sab 30 gen 2010, 11:43 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini

Iscritto il: mar 4 ago 2009, 5:16
Messaggi: 43
Località: PD
Fino ad ora io ho usato il combro e devo dire che mi è stato utilissimo nella taratura della Steyr, certo però che qualche volta mi ha fatto dannare :cussing:

Immagine


Non troppi giorni fa invece mi è arrivato qualcosa di meglio:

Immagine

per quanto mi riguarda con questo (CED millennium II) ho finito di tribolare. :lil5:

Saluti

ruggine :hi:


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: sab 30 gen 2010, 15:12 
Non connesso
Maestro di tuning
Maestro di tuning
Avatar utente

Iscritto il: mar 29 set 2009, 16:30
Messaggi: 2908
Località: reggio calabria
Età: 51

Località: REGGIO CALABRIA
Le mie Armi..................: HW77K (VENDUTA)
GAMO CFX F ottimizzata (VENDUTA)... 4X32 KALMIZAR
GAMO P23 co2 ( VENDUTA )
QB 78 co2 (VENDUTA )
S&W 568 4'' revolver co2 ( VENDUTA )
ULTIMO ARRIVO-HW977T......( venduta )
DIANA F 460 CAL .22..... NIKKO AOE HD 4X32 [color=#FF0000](MA MI PIACE UN SACCO CON LE SUE MIRE)[/color]
PCP HATSAN BT 65 CAL. 22 TASCO 6-24X50
mi hanno appena portato il chrony. ho un amico al poligono di reggio che lo ha prestato. non vedo l' ora di misurare le mie bimbe, sopratutto la gamo p23 che ho appena ''elaborato'' un pochino e voglio rassicurarmi dei 7,5 J consentiti. :cheers:

_________________
SAVERIO DI REGGIO CAL.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: dom 31 gen 2010, 19:41 
Non connesso
Spiombatore professionista
Spiombatore professionista

Iscritto il: sab 29 ago 2009, 10:02
Messaggi: 118
Età: 60

Località: Bari
Ciao,
debbo dire che negli anni ho avuto modo di provare alcuni cronografi ed in varie condizioni di luce.
Mi sono anche confrontato con altri appassionati in giro per il mondo ed il risultato delle mie piccole esperienze confrontate con quelle di altri è che l'errore dichiarato dalle case costruttrici è, a dire il vero, abbastanza ottimistico.
Una regola piuttosto valida per stimare la precisione dei nostri cronografi, in condizioni di luce "ottimali" e condizioni di tiro "perfette" (pallino che interseca ortogonalmente le due linee di sensori e viaggi parallelo al cronografo), è che con distanza fra i sensori pari ad un piede (30,48 cm) l'errore è di circa l'1%. Distanze inferiori danno errori maggiori, distanze superiori (2 piedi ad esempio) danno errori inferiori.
Se valutiamo quindi l'errore che può compiere il nostro cronografo nella valutazione della velocità, intesa come valore assoluto, del nostro pallino è, nel caso di una depo, supponendo 165 m/s, di circa 1,6 m/s.
Nel caso di una full siamo su valori quasi doppi. Su 270 m/s misurati l'errore può attestarsi sui 3 m/s max.
E' ovvio che si parla di errore massimo. Rimane comunque indiscutibile l'utilità del cronografo nel misurare le variazioni (quini misure relative e non assolute) prima e dopo un intervento e, se si resta nell'ambito di un ragionevole coefficiente di sicurezza, si possono tranquillamente utilizzare i valori di V restituiti dai nostri cronografi anche nel campo delle depo.
Così come rimane indiscutibile l'utilità dei nostri cronografi nel valtare la costanza delle V delle nostre amate armi.

Ciao
g


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: dom 31 gen 2010, 22:30 
Non connesso
Maestro di tuning
Maestro di tuning
Avatar utente

Iscritto il: mar 29 set 2009, 16:30
Messaggi: 2908
Località: reggio calabria
Età: 51

Località: REGGIO CALABRIA
Le mie Armi..................: HW77K (VENDUTA)
GAMO CFX F ottimizzata (VENDUTA)... 4X32 KALMIZAR
GAMO P23 co2 ( VENDUTA )
QB 78 co2 (VENDUTA )
S&W 568 4'' revolver co2 ( VENDUTA )
ULTIMO ARRIVO-HW977T......( venduta )
DIANA F 460 CAL .22..... NIKKO AOE HD 4X32 [color=#FF0000](MA MI PIACE UN SACCO CON LE SUE MIRE)[/color]
PCP HATSAN BT 65 CAL. 22 TASCO 6-24X50
ehi raga! chi ha detto che la luce non conta. non sono riuscito a misurare le mie bimbe. probabilmente, anzi è colpa della luce. in garage solo neon, fuori l' unico posto dove potevo provare era al buio perchè oggi è stato cattivo tempo; certamente non potendo andare in mezzo alla strada, ho rinunciato. domani mattina non mi frega, vado in giardino, nel mio poligono personale e vediamo che succede. :cheers:

_________________
SAVERIO DI REGGIO CAL.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: lun 1 feb 2010, 8:57 
Non connesso
Spiombatore professionista
Spiombatore professionista

Iscritto il: sab 29 ago 2009, 10:02
Messaggi: 118
Età: 60

Località: Bari
A proposito della luce,
che sia neon, incandescenza, alogena o led, quindi a prescindere dalla tipologia ed a prescindere dal fatto che sia o meno adatta per le misurazioni con i nostri cronografi, non dobbiamo dimenticare che i sensori del crony o del prochrono, abbisognano di un livello minimo di luce per poter funzionare. Al di sotto di questo livello il cronografo non funziona.
Può essere che l'intensità di luce che giunge al sensore, nel garage, non sia sufficiente.
g


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: lun 1 feb 2010, 9:05 
Non connesso
Spiombatore professionista
Spiombatore professionista

Iscritto il: sab 29 ago 2009, 10:02
Messaggi: 118
Età: 60

Località: Bari
Abram ha scritto:
......
Il problema della luce sta nel far giungere ai due sensori un'intensità quanto più uniforme e questo è possibile ottenerlo con luce naturale o ad incandescenza diffusa oppure generata da due fonti uguali sui due sensori.
......
Il mio l'ho provato con cielo nuvoloso, con sole e con una lampada alogena puntata sul soffitto. In tutti i casi le letture sono rimaste costanti fatti salvi gli scostamenti fisiologici delle carabine.
Ciao.


Sono daccordo!
L'uniformità è essenziale, tant'è che è preferibile tirare con cielo nuvoloso e senza archetti/diffusori, che tirare con sole e diffusori, specie se il sole viene lateralmente, infatti sarà capitato a molti di avere più errori di lettura con il sole che con nuvolo.
Con cielo nuvoloso e/o illuminando il soffitto, i sensori leggono la stessa quantità di luce e, cosa molto importante, la luce cade su entrambi i sensori con lo stesso angolo.
g


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: lun 1 feb 2010, 9:32 
Non connesso
Amministratore
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: ven 31 lug 2009, 22:35
Messaggi: 18623
Età: 63

Località: Sant'Agata Militello
Le mie Armi..................: Weihrauch HW-977
Weihrauch HW-45
Diana F-45
Quando faccio le prove con il mio Chrony Alpha nonostante sopra vi siano due lampade da 100 watt ad incandescenza, una per sensore, se mi dimentico la luce al neon posta sopra il banchetto da lavoro accesa il Cronografo non effettua la misurazione e mi da errore.
Le lampade al neon devono stare spente.

_________________
Giuseppe

Il laboratorio di AirGunsItaly.

Airguns Italy Youtube

Calcolatore Balistico App. Android
Far parte di un forum che viene costantemente plagiato è motivo di orgoglio...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: lun 1 feb 2010, 12:00 
Non connesso
Spiombatore professionista
Spiombatore professionista

Iscritto il: sab 29 ago 2009, 10:02
Messaggi: 118
Età: 60

Località: Bari
Ciao Giuseppe,
da sempre ho individuato nelle lampade fluorescenti un nemico per il cronografo.
Detto questo, debbo rilevare che con il prochrono se si provvede ad una adeguata illuminazione, la sovrapposizione di luci al neon ed incandescenza non genera problemi di rilevazione di Velocità. Semai resta il dubbio sulla correttezza del valore di Velocità restituito dal cronografo.

Anni fa decisi di utilizzare come fonte primaria le luci led, ed il confronto tra lettura con luci led in ambiente buio e luce solare (effettuato a 10 minuti di distanza con la stessa arma e pallini) mi dette risultati sovrapponibili. Infatti feci le prove con armi diverse, tirando per ciascuna 10 colpi all'interno e 10 colpi all'esterno. La differenza tra le due Vmedie era di soli 1 m/s.
Non riporto mai i decimali perchè non ha alcun senso farlo se si utilizzano cronografi come i nostri.

Quindi per star tranquilli conviene adottare un sistema di illuminazione da utilizzare sempre dentro e fuori con la precauzione di schermare i sensori dalla luce esterna in modo da non avere interferenza con le luci led (nel mio esempio).

Ancor meglio sarebbe utilizzare sensori sensibili agli infrarossi e illuminatori agli infrarossi in modo da poter utilizzare il cronografo anche in sedute di tiro serali, con il solo bersaglio illuminato, senza il disturbo al tiro dato dall'illuminazione.

Ciao
g


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: ven 5 feb 2010, 8:20 
Non connesso
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente

Iscritto il: ven 25 dic 2009, 9:49
Messaggi: 5952
Età: 52

Località: Poggio Ren. (FE)
Le mie Armi..................: HW 977
Gamo CF20F
Salve a Tutti! Avrei una domanda da porvi: qualcuno ha verificato l'attendibilità delle misurazioni eseguite con il ben più economico pendolo balistico? Capisco che i cronografi siano molto più pratici ed efficaci, ma in attesa di procedere all'acquisto di uno di essi e volendo comunque fare "qualche indagine" sulla potenza della propria a.c., quali sono secondo voi i limiti dell'attrezzo (pendolo) e c'è un minimo di attendibilità sui rilievi effettuati?
Scusate se la domanda è poco pertinente, ma la curiosità è forte!
Saluti a Tutti

_________________
Giulio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: ven 5 feb 2010, 11:13 
Non connesso
Demolitore di carabine
Demolitore di carabine
Avatar utente

Iscritto il: lun 3 ago 2009, 9:57
Messaggi: 52
Località: Castiglione dei Pepoli Bologna
Età: 56
Buongiorno a tutti vorrei chiedervi se qualcuno ha il manualetto in italiano del Crony Mod alpha beh se poi foste cosi' gentili da postarlo o farmelo avere per posta insomma io il mio non lo trovo piu' e quindi .. :cheers: :sold35:
Grazie gia' in anticipo
Sandro


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: ven 5 feb 2010, 12:31 
Non connesso
Maestro di tuning
Maestro di tuning
Avatar utente

Iscritto il: mar 29 set 2009, 16:30
Messaggi: 2908
Località: reggio calabria
Età: 51

Località: REGGIO CALABRIA
Le mie Armi..................: HW77K (VENDUTA)
GAMO CFX F ottimizzata (VENDUTA)... 4X32 KALMIZAR
GAMO P23 co2 ( VENDUTA )
QB 78 co2 (VENDUTA )
S&W 568 4'' revolver co2 ( VENDUTA )
ULTIMO ARRIVO-HW977T......( venduta )
DIANA F 460 CAL .22..... NIKKO AOE HD 4X32 [color=#FF0000](MA MI PIACE UN SACCO CON LE SUE MIRE)[/color]
PCP HATSAN BT 65 CAL. 22 TASCO 6-24X50
salve, io ho usato il chrony alpha, e devo dire che col neon non funziona, da err. continuamente. in più se la luce è laterale, anche se luce naturale, non funziona. ha bisogno di luce di una certa intensità ed omogenea, o possibilmente che venga dall' alto. i sensori leggono il passaggio del pellet dall' ombra dello stesso, se l' ombra è proiettata di lato e non direttamente sui sensori non funziona. del fatto dei neon è scritto anche sul manuale del chrony.

P.S. all' amico che ha bisogno del manuale, se mi mandi in MP un numero di fax o un indirizzo te lo mando. :cheers:

_________________
SAVERIO DI REGGIO CAL.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il Cronografo
MessaggioInviato: ven 5 feb 2010, 13:04 
Non connesso
Demolitore di carabine
Demolitore di carabine
Avatar utente

Iscritto il: lun 3 ago 2009, 9:57
Messaggi: 52
Località: Castiglione dei Pepoli Bologna
Età: 56
gamosasa66 ha scritto:
salve, io ho usato il chrony alpha, e devo dire che col neon non funziona, da err. continuamente. in più se la luce è laterale, anche se luce naturale, non funziona. ha bisogno di luce di una certa intensità ed omogenea, o possibilmente che venga dall' alto. i sensori leggono il passaggio del pellet dall' ombra dello stesso, se l' ombra è proiettata di lato e non direttamente sui sensori non funziona. del fatto dei neon è scritto anche sul manuale del chrony.

P.S. all' amico che ha bisogno del manuale, se mi mandi in MP un numero di fax o un indirizzo te lo mando. :cheers:

Grazie mille hai un MP dove troverai i miei dati sei gentilissimo.
sandro :clap:


Top
  
 
 [ 91 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010 Full Version