Ferraioli Calcolatore balistico Accedi alla chat di airgunsitaly Meteo

Benvenuti nel Forum Airguns Italy, dedicato al Tuning ed alle Customizzazioni delle Armi ad Aria Compressa, al Torneo Forum Match Air Bench Rest, e molto altro ancora.


Ultimo accesso: meno di un minuto fa Oggi è gio 22 giu 2017, 21:30

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




 [ 98 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 20:11 
Non connesso
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente

Iscritto il: mer 5 ago 2009, 8:05
Messaggi: 5398
Località: Prov. Firenze
Età: 46

Località: Prov. Firenze
Le mie Armi..................: .cfx
.hatsan torpado 100
.diana 35 + diopter
.diana 52
.bsf S54 bayern
.sako finnfire range.22
Premessa
Ciò non vuole essere un trattato di balistica, ma vuole dare solo una piccola definizione, a chi si è avvicinato a questo tipo di hobby da poco, e uno spunto di discussione a chi invece ha più esperienza: parlo di un fenomeno che spesso viene sottovalutato.L'importanza del corretto montaggio,taratura dell'ottica e della posizione della carabina.
Introduzione
Oltre che i fattori ambientali (meterologici), tecnici (salute dell'arma, qualità del proietto), quota del bersaglio rispetto al tiratore ("angolo di sito"), nel tiro di precisione bisogna considerare anche gli errori grossolani del tiratore quali mal posizionamento* dell'arma, questi fattori possono influenzare, non di poco, la buona riuscita del tiro.

*[Errori di tipo -posturale: quando la carabina non è correttamente appoggiata alla guancia del tiratore durante la fase di mira e sparo; Errato montaggio].

Può accadere, inavvertitamente che, durante il tiro, non posizioniamo la canna in asse con l'ottica, anche per mancanza di riferimenti (es orizzonte non orizzontale) ciò porta appunto a commettere un involontario grado di errore questo fenomeno è appunto detto "effect of cant ".
Personalmente mi è successo di tarare l'ottica correttamente e dopo una settimana, senza toccare la carabina, notavo che la carabina effettuava la rosata spostata da un'altra parte e ri-taravo nuovamente; addirittura smontavo e rimontavo l'ottica dagli attacchi. :bluwall:
Probabilmente era solo cambiato l'angolazione appoggio della carabina o mal posizionamento dell'ottica.

Tutti sappiamo che le regolazioni dell'alzo dell'ottica sono fatte per compensare l'attrazione gravitazionale, tenete a mente questo principio, vi servirà più tardi :wait: .

Facciamo un esempio grossolano, dopo aver azzerato l'ottica, se ruotiamo l'arma di 90° verso sinistra sull'asse della canna e spariamo, il proietto eseguirà una traiettoria diversa (cant trajettory) se l'avessimo tenuta normalmente in asse, esso impatterà più in basso (elevation error) e a sinistra (windage error) rispetto al bersaglio. Questo perchè non abbiamo dato nessuna nuova compensazione combinata ne all'alzo ne alla deriva. Teoricamente il punto d'impatto si muove lungo un modello circolare.
Vedi figura
Allegato:
circolare.gif

Punto A: fucile con canna non ruotata (posizione normale azzeramento ottica);
Punto B: fucile con canna a 180° sul proprio asse
Punto C: fucile inclinato un quarto di cerchio a sinistra
Punto D: fucile inclinato un quarto di cerchio a destra
Esempio pratico
Allegato:
cant3 (1)Alessandro DALLASTA.jpg

Se vi volete cimentare nei calcoli ho trovato delle formule (si tratta di Pitagora).
Vedi figura
Allegato:
circolare2.gif


D = [(r*sin ß - 0)2 + ( r*cos ß - r)2]1/2
= r * [sin2 ß + cos2 ß + 1 - 2* cos ß]1/2
= r * [ 2 - 2* cos ß]1/2
= r * [2*(1 - cos ß)]1/2
e l'angolo di rotazione della canna
ß = arccos [1 - 0.5 * (D/r)2 ]
Un esempio (reperito in rete)
Considerando i dati balistici in tabella sottoriportata, quanto "errore" è consentito al tiratore prima che un "10" diventi un "9" su un bersaglio posto ad una distanza di 10 metri?
Input
Allegato:
test 10m Aria compressa.JPG


Diametro pellet = 4.5 mm.
Quello del "10" = 0.5 mm.
Caduta (drop)*** (vedi tabella) del pellet a 10 metri r= 18 mm
Quindi
D= (4.5+0.5)/2 = 2.5 mm.
ß = 7.964°
new edit ho trovato anche questo
Allegato:
calcolo cant error.jpg

La compensazione maggiormente significativa è quella da eseguire per contrastare la caduta del proietto specialmente: a basse velocità, come nelle armi ad aria compressa, e/o per tiri "long range" in quanto, in questi due casi, è significativo il fenomeno dell'attrazione gravitazionale: siamo costretti ad agire pesantemente sulla regolazione dell'alzo.

Le figure seguenti illustrano come "l'effet of CANT" o "CANT error" influenzerà la precisione dell'impatto del proietto in funzione dell'angolo di rotazione e della distanza di tiro.
Pensate, se si tenesse conto anche "dell'angolo di sito*", che non è un errore, ma che va anch'esso ad influire sulla precisione del tiro.
[* influenza della quota (positiva o negativa) del bersaglio rispetto al tiratore sulla traiettoria del proiettile - trattata ampliamente in altre sezione del forum]
Sono in inglese, ma di facile comprensione.
nb.Non fate caso al fatto che l'altezza degli attacchi siano diversi così diversi tra loro, è per mostrare l'elevata regolazione delll'alzo.
Allegato:
sophia pint rain fig1.jpg

Allegato:
sophia pint rain fig2.jpg

Allegato:
sophia pint rain fig3.jpg

Allegato:
sophia pint rain fig4.jpg

Si vede meglio in questa simulazione con animazione :
Allegato:
simulatore.JPG

questi i link dovo vi potete sbizzarrire
http://www.arld1.com/images/swfs/impact ... tangle.swf
http://www.arld1.com/impactpointvscantangle.html

Per annullare questo errore (che come ho detto si evidenzia maggiormante a basse velocità e a/o a lunga distanza <long range>) ci sono due sistemi: uno è quello di tarare l'ottica e sparare sempre con il solito errore quindi ripetere i tiri con il solito angolo di rotazione della canna (praticamente impossibile), l'altro applicare degli appositi dispositivi di controllo che aiutano a montare, altri, a mantenere, correttamente in linea l'ottica con la canna in generali detti Optics Anti-Cant Device.

Niente più semplice delle "livelle a bolla" (Bubble Level).
Ma, esistono, anche sofisticati accessori elettronici ad indicatore a led (con regolazione della sensibilità e luminosità da applicare direttamente sull'oculale dell'ottica) o a display ovviamente con più dati a disposizione.
Rispettivamente
Allegato:
bollaled3.JPG

Allegato:
display.jpg

Non so se avete visto questa applicazione hi-tek
Allegato:
display0.jpg


Tecnologici o meno questi dispositivi servono ad aiutare il tiratore ad allineare la canna con il sistema di mira riducendo gli errori e quindi avere più precisione nel tiro.
Dietro c'è un grande mercato, qui da noi un po meno.
Parliamo di quelle più abbordabili e semplici.
In commercio ce ne sono di tanti tipi alcuni appositamente usati per montare/tarare l'ottica per esempio questo mostrato in video
http://www.battenfeldtechnologies.com/w ... &tab=video
Oppure questo
Allegato:
gra.jpg

così
Allegato:
gra1.jpg

Allegato:
gra2.jpg

Allegato:
gra3.jpg

Abbiamo esempi di after-makert
http://s49.LE IMMAGINI VANNO POSTATE SUL SERVER AIRGUNSITALY.com/albums/f259/ ... V00521.mp4
http://s49.LE IMMAGINI VANNO POSTATE SUL SERVER AIRGUNSITALY.com/albums/f259/ ... V00527.mp4
Poi il sistema più semplice "Level-level-level" con due "livelle a bolla" (due è esatto) una sull'azione ed una sull'ottica.
Allegato:
level-level-level.JPG


Altri usati esclusivamente dopo la taratura e lasciati montati sulla carabina durante le sessioni di tiro come controllo.
Allegato:
drawing1.jpg

Allegato:
drawing2.jpg

Allegato:
drawing3.gif

Allegato:
drawing4.jpg

Allegato:
drawing5.jpg

Più comode queste ri-pieghevoli, quando si ripone la carabina in valigia
Allegato:
pieghev1.jpg

Allegato:
pieghev2.jpg

Allegato:
pieghv3.jpg

Allegato:
piegh sniper.jpg

Questa invece è la mia semplicissima "Optics Anti_Cant - Device Scope Bubble Level" ad "ATTACCO RAPIDO". :sticazzi: se dico rapido è rapido.... senza attrezzi.
Allegato:
1-matic.jpg

Per la sua realizzazione rimando al topic apposito, viewtopic.php?f=17&t=7743&start=0 :whink:

Grazie per l'attenzione soprattutto per chi è arrivato a leggere fin qui questi miei appunti frutto di una piccola ricerca qua e là.
saluti e alla prossima


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Il laboratorio di Andrea


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 20:42 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto

Iscritto il: mer 5 gen 2011, 16:31
Messaggi: 882
Località: Cosenza
davvero un lavoro dettagliato. complimenti :cheers: non vedo l'ora di vedere come hai realizzato la livella


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 20:43 
Non connesso
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 nov 2010, 11:57
Messaggi: 26965
Località: noci (BA)
Età: 58
ciao Andra
sei semplicemente FANTASTICO :complimenti:
leggendoti ho riflettuto molto su come nell'uso della mia carabina a volte (spesso) ottengo margini di errore discordanti, ovvero sparando 5 colpi ber bersaglio, noto che l'errore di qualche rosata larga non è costante, da qui la riflessione che sia io, nell'imbracciare la carabina, a commettere degli errori di impostazione diverse per ogni rosata, anche se minimi ma queste posture scorrette a una distanza di 30 o 50m. danno quei risultati scoraggianti, soprattutto se si è un pò nervosi, o stanchi, non si riflette abbastanza
a parte qualche pallino svogliato, sono convinto che il mio problema è dettato soprattutto da una sottovalutazione della postura
gli attrezzi che ci hai mostrato per avere una corretta taratura dell'ottica e conservazione di una corretta postura sono favolosi
comunque io per primo avendo una carabina che offre poco o nulla di appoggi piani per posizionare una livella o bolla, non saprei proprio come comportarmi, ad esempio quella bolla sulla canna, ok ma chi mi dice che la canna l'ho posizionata in modo corretto?
se ti è possibile suggerire più specificatamente dei consigli pratici per ottenere il più possibile delle ottime tarature te ne sarei infinitamente grato
grazie e un saluto
:friends:

_________________
Nicola
Immagine Immagine

Si è fuori, il giudizio degli altri

Il mio laboratorio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 21:33 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
Messaggi: 7283
Età: 66

Località: Asola
Tutto giusto, Andrea, ma ti vedi a montare l'ottica con il sistema delle due livelle Battenfeld? :wondering:
Prova con una HW977 e dimmi dove piazzi quella piccola per mettere a bolla quella della canna. L'unico punto piano è il retro di culatta della calciatura e nessuno garantisce che sia né piano né ortogonale alla scina.
Anche posizionare la bolla sulla torretta dell'alzo è a rischio perché non è detto sia in asse con il reticolo.
Con le break barrel il sistema più sicuro è armare la carabina e lasciare piegata la canna a 90° rispetto al cilindro; messa questa in verticale solo allora hai la certezza di avere l'asse di parabola e, se ti va di lusso, poter verificare la scina se questa è piatta e riportata e non fresata nel cilindro. Ad ogni modo in questa posizione puoi mettere a bolla il reticolo con il metodo del filo a piombo.
Poi il sistema corretto è quello usato da Alessandro e spiegato in AirgunZWorld. Serie di tiri su un bersaglio con riga verticale. Se i pallini si spostano rispetto alla riga si ruota l'ottica di conseguenza.
Solo allora la bolla montata sull'ottica ha valore di riferimento.
Ciao.

_________________
Ennio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 21:53 
Non connesso
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Iscritto il: gio 7 gen 2010, 16:18
Messaggi: 6904
Località: Res. Montefiascone / Grosseto
Età: 58

Località: Montefiascone/Grosseto
Le mie Armi..................: HW 977 Full Konus Pro 6x24x44 AO MD
FRANCHI Cal. 12 Semiautomatico
Flobert Cal. 8
P. Beretta Cal. 24
Bel lavoro Andrea :yes:

_________________
Lucio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 22:08 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mer 2 mar 2011, 10:21
Messaggi: 900
Età: 55

Località: Torino-Genova
LUCIO ha scritto:
Bel lavoro Andrea :yes:


Contributo accuratamente salvato nella cartella "cose da leggere ogni tanto con estrema attenzione". Grazie.

In ogni caso, basta dare una bella annusata alla forza gravitazionale cercando di capirne l'esatta perpendicolare. Poi il reticolo si posiziona da sè :whink:

_________________
P.
Inventore: Federazione Barattoling Italia
ImmagineImmagine

Immagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 22:27 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mer 2 mar 2011, 10:21
Messaggi: 900
Età: 55

Località: Torino-Genova
Paolo Esse ha scritto:
forza gravitazionale


Un aneddoto: tempo fa, nelle brughiere di un Paese del Nord, stavo sparando long range in una amichevole competizione dedicata a questa affascinante branca del tiro a segno. Avevo il reticolo dell'ottica perfettamente in bolla. Ma c'era qualcosa che non quadrava. Poi ho visto le nuvole, e ho notato che la loro linea inferiore non era affatto allineata con il mio reticolo. Eppure le nubi, per loro natura, viaggiano in modo perfettamente perpendicolare rispetto alla gravitazione terrestre. E mi sono reso conto che avevo tarato l'ottica su riferimenti terrestri, e che il territorio presentava una certa pendenza, e che -accidenti- in realtà l'ottica era inclinata rispetto alla perpendicolare gravitazionale (che poi è il luogo dove si dirigono i proiettili nel corso del loro volo parabolico).
Sistemata l'ottica guardando le nuvole (e non escludo, in futuro, di azzerare cannocchiali su basi oniriche), le rosate sono tornate a livelli comprensibili, regalandomi anche un discreto secondo gradino sul podio.

_________________
P.
Inventore: Federazione Barattoling Italia
ImmagineImmagine

Immagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 22:27 
Non connesso
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Avatar utente

Iscritto il: mer 5 ago 2009, 8:05
Messaggi: 5398
Località: Prov. Firenze
Età: 46

Località: Prov. Firenze
Le mie Armi..................: .cfx
.hatsan torpado 100
.diana 35 + diopter
.diana 52
.bsf S54 bayern
.sako finnfire range.22
Rispondo a Nicola e ad Ennio il punto piano sulle carabine tonde c'è. :happy:
Sono inciampato su quest'oggetto che mostro sotto, è di una banalità incredibile come è incredibilmente geniale chi lo ha ideato.... dobbiamo ammetterlo :bluwall:

Certo, in un primo momento, è difficile trovare punti piani e idonei per prendere come riferimento.
Nelle immagini vedrete una carabina (a fuoco) che di piano non esiste niente ancora meno della superficie posteriore del tappo di culatta che almeno è presente sulla 977 e simili.

Inserisco questo manuale che mostra il sistema è in lingua Inglese (ma le figure raccontano da sole).
Le avevo in archivio in pdf, le ho trasformate brutalmente in jpg

Allegato:
Immagine1.JPG

Allegato:
Immagine2.JPG

Allegato:
Immagine3.JPG

Allegato:
Immagine4.JPG


Quindi procedere col sistema per esempio level-level-level detto all'inizio. (su you "tubo" ci sono dei video esplicativi)

"Solo allora la bolla montata sull'ottica ha valore di riferimento" .... frase rubata ad Ennio :cheers: .

ps grazie a tutti :handshake:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Il laboratorio di Andrea


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: mer 17 ago 2011, 22:31 
Non connesso
Maestro di relube
Maestro di relube
Avatar utente

Iscritto il: mar 26 lug 2011, 9:43
Messaggi: 271
Località: carugo
Età: 47

Le mie Armi..................: Bsa Lonestar Weihrauch HW 977
Andrea :complimenti: :complimenti: veramente ben fatto,è un peccato che riguarda un pò tutti,e non di facile correzzione il non tenere in asse arma e ottica,se poi ci mettiamo il fattore umano,come lo strappo sul colpo..buonanotte. :hi:

_________________
Giancarlo- HW977 C5 depo -BSA Lonestar depo


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: EFFECT OF CANT
MessaggioInviato: gio 18 ago 2011, 10:25 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
Messaggi: 7283
Età: 66

Località: Asola
pongoblu ha scritto:
Rispondo a Nicola e ad Ennio il punto piano sulle carabine tonde c'è. :happy:
Sono inciampato su quest'oggetto che mostro sotto, è di una banalità incredibile come è incredibilmente geniale chi lo ha ideato.... dobbiamo ammetterlo :bluwall:
Non volermene Andrea ma non ci siamo. Tecnicamente non fa una grinza ma è il presupposto di partenza che è sbagliato. Lì si basa su attacchi che da soli costano quanto i nostri+l'ottica+mezza carabina.
Prova un pò a guardare il mex di Alessandro qui: viewtopic.php?f=17&t=7232&start=0 e dimmi se funzionerebbe.
Quante volte abbiamo consigliato di girare gli attacchi in caso di errati allineamenti? Se gli attacchi fossero perfetti sarebbero consigli infondati.
Mai capitato di mettere esattamente in bolla l'ottica con riferimenti meccanici inconfutabili e poi scoprire che modificando l'alzo cambia la deriva? Semplicemente perché l'erettore non si sposta verticalmente ma diagonalmente rispetto alla verticale del reticolo. Che sia difettoso il movimento dell'erettore o il montaggio del reticolo poco importa, sta di fatto che la verticalità va a farsi benedire.
Ecco perché dico sempre che è una bella cosa ricercare il montaggio tecnicamente in bolla ma di non diventarci matti più di tanto perché il responso lo darà solo la prova pratica di tiro.
D'altronde non si può pretendere che le lavorazioni meccaniche di un sistema da 500 € tutto compreso (pallini omaggio) siano paragonabili a quelle di prodotti che costano 10 volte tanto.
E, per analogia, non si può pretendere che un sistema valido per i secondi funzioni per il primo.
Ciao.

_________________
Ennio


Top
  
 
MessaggioInviato: ven 19 ago 2011, 15:13 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: gio 8 ott 2009, 18:11
Messaggi: 1618
Località: Genova
Età: 50

Località: Genova
Le mie Armi..................: Air Arms TX200 depo
Weihrauch HW 30S depo
Mercury 25 SC Tactical
--- col botto ---
Ruger GP100 cal. .357 Magnum
Colt MkIV Series 70 cal. .45 ACP
Glock 17 Gen4 cal. 9x21
STI Spartan cal. 45 ACP
Colt Combat Elite cal .45 ACP
Complimenti Andrea per l'articolo. La necessità di montare una bolla sull'arma o sul cannocchiale, meglio sul cannocchiale, l'abbiamo sempre sostenuta. A te va il merito di aver messo un po' in ordine le idee, così anche chi di solito sottovaluta il problema leggendo il tuo articolo si ricrederà.
Ennio ha ragione, è molto difficile prendere dei riferimenti precisi per montare la bolla.
Io butto lì un'idea. Una bolla regolabile con attacco sull'ottica. Si monta meglio che si può, e poi si fa la regolazione fine con una vite come quella di una tacca di mira, fino a trovare la posizione giusta.

_________________
Alessandro
Airgunz.it

Immagine Immagine Immagine Immagine

Weihrauch HW 30S - Air Arms TX200 - Mercury Air 25 Super Charger Tactical
Colt Combat Elite .45 ACP - Colt 1911 Government Series 70 .45 ACP - Glock 17 9x21 - Ruger GP100 .357 Magnum - STI Spartan .45 ACP


Top
  
 
MessaggioInviato: ven 19 ago 2011, 17:15 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: mar 29 dic 2009, 22:50
Messaggi: 4095
Località: Pontecorvo
Età: 64
... la recensione di Andrea sul montaggio della bolla è davvero interessante :clapping: :clapping: :clapping: come anche le successive disamine degli altri amici ... :happy:

... io ho sempre applicato la bolla sulla parte posteriore della carabina, lì dove finisce, per capirci, la culatta del cilindro ... ma ha questo punto e giustamente, come ha fatto osservare Andrea, ciò potrebbe non essere corretto ... :rolleyes: ... allora, se ho ben capito le riflessioni di Ennio è più giusto montare questa bolla direttamente sull'ottica ... chiedo conferma se è questa la soluzione più giusta ... :smile:

... anche se poi mi rimane un pò complicato fissare la bolla sull'ottica: oppure c'è qualche accessorio in vendita per poterla installare? ... :rolleyes:

_________________
Immagine

Weihrauch hw77 k full
Vector Sentinel 10-40X50


Top
  
 
MessaggioInviato: ven 19 ago 2011, 17:30 
Non connesso
Tunizzatore accanito
Tunizzatore accanito
Avatar utente

Iscritto il: sab 5 dic 2009, 18:05
Messaggi: 397
Località: regium lepidi
Età: 62

Le mie Armi..................: walther 300 xt alutec
Un plauso alla ricerca molto esaustiva di Andrea che sicuramente darà ottimi spunti di riflessione ai tiratori meno scafati, ora però per confondere le idee vorrei dire la mia anche se può sembrare "blasfema": da tutto quello evidenziato finora si capisce che abbiamo necessità di mettere in bolla reticolo e asse della canna e su questo non c'è dubbio. Questo procedimento è applicabile nel benchrest ma il problema sorge quando vado ad imbracciare e traguardare nell'ottica se per tenere tutto in bolla mi costringe ad una posizione scomoda e innaturale per il tiro, pertanto secondo me bisognerebbe regolare l'ottica in bolla con il proprio modo di imbracciare se l'arma viene specificamente usata per fieldtarget o barattoling in modo che venga privilegiata la propria postura di tiro sia da seduto che in piedi.

g.


Top
  
 
MessaggioInviato: ven 19 ago 2011, 18:10 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mer 2 mar 2011, 10:21
Messaggi: 900
Età: 55

Località: Torino-Genova
amedeo ha scritto:
... anche se poi mi rimane un pò complicato fissare la bolla sull'ottica: oppure c'è qualche accessorio in vendita per poterla installare?


Un normale attacco per ottica del diametro giusto :whink: posizionato sul tubo perpendicolarmente agli attacchi "veri" che fissano l'ottica alla scina.

_________________
P.
Inventore: Federazione Barattoling Italia
ImmagineImmagine

Immagine


Top
  
 
MessaggioInviato: ven 19 ago 2011, 18:24 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: gio 8 ott 2009, 18:11
Messaggi: 1618
Località: Genova
Età: 50

Località: Genova
Le mie Armi..................: Air Arms TX200 depo
Weihrauch HW 30S depo
Mercury 25 SC Tactical
--- col botto ---
Ruger GP100 cal. .357 Magnum
Colt MkIV Series 70 cal. .45 ACP
Glock 17 Gen4 cal. 9x21
STI Spartan cal. 45 ACP
Colt Combat Elite cal .45 ACP
giulio ha scritto:
Un plauso alla ricerca molto esaustiva di Andrea che sicuramente darà ottimi spunti di riflessione ai tiratori meno scafati, ora però per confondere le idee vorrei dire la mia anche se può sembrare "blasfema": da tutto quello evidenziato finora si capisce che abbiamo necessità di mettere in bolla reticolo e asse della canna e su questo non c'è dubbio. Questo procedimento è applicabile nel benchrest ma il problema sorge quando vado ad imbracciare e traguardare nell'ottica se per tenere tutto in bolla mi costringe ad una posizione scomoda e innaturale per il tiro, pertanto secondo me bisognerebbe regolare l'ottica in bolla con il proprio modo di imbracciare se l'arma viene specificamente usata per fieldtarget o barattoling in modo che venga privilegiata la propria postura di tiro sia da seduto che in piedi.

g.


Lo scopo di montare la bolla è quello di evitare di tenere la carabina inclinata. D'altro canto le calciature di solito hanno una forma tale da risultare comode proprio se tenute "diritte". Infatti il poggiaguancia è inclinato apposta per seguire il profilo della guancia del tiratore. Volendo puoi montare l'ottica inclinata per questioni di comodità di imbracciata, ma poi dovresti compensare non solo l'alzo, ma anche la deriva al variare distanze, proprio perché commetteresti l'errore dovuto al "effect of cant" di cui ha parlato Andrea. Lo scopo non è tenere "in bolla" l'ottica, ma di tenere allineati gli assi di reticolo e canna, e questo si ottiene solo se il reticolo dell'ottica sale su in verticale rispetto alla canna. E' proprio il punto principale dell'illustrazione fatta da Andrea.

_________________
Alessandro
Airgunz.it

Immagine Immagine Immagine Immagine

Weihrauch HW 30S - Air Arms TX200 - Mercury Air 25 Super Charger Tactical
Colt Combat Elite .45 ACP - Colt 1911 Government Series 70 .45 ACP - Glock 17 9x21 - Ruger GP100 .357 Magnum - STI Spartan .45 ACP


Top
  
 
MessaggioInviato: ven 19 ago 2011, 21:07 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
Messaggi: 7283
Età: 66

Località: Asola
giulio ha scritto:
pertanto secondo me bisognerebbe regolare l'ottica in bolla con il proprio modo di imbracciare se l'arma viene specificamente usata per fieldtarget o barattoling in modo che venga privilegiata la propria postura di tiro sia da seduto che in piedi.
A riprova della giusta osservazione di Alessandro vorrei richiamare la tua attenzione sulle calciature da gara. Se fosse sufficiente regolare l'ottica o la diottra sulla postura del tiratore non credi che eviterebbero di farle senza tutte quelle regolazioni micrometriche di calciolo e appoggia guancia? Evidentemente tutte quelle complicazioni meccaniche servono proprio per adattare la calciatura al fisico e al modo di imbracciare del tiratore partendo dall'assunto che gli assi di canna e di mira devono rispettare la verticalità dell'insieme.
Ciao.

_________________
Ennio


Top
  
 
 [ 98 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010 Full Version