Ferraioli Calcolatore balistico Accedi alla chat di airgunsitaly Meteo

Benvenuti nel Forum Airguns Italy, dedicato al Tuning ed alle Customizzazioni delle Armi ad Aria Compressa, al Torneo Forum Match Air Bench Rest, e molto altro ancora.


Ultimo accesso: meno di un minuto fa Oggi è dom 20 ago 2017, 14:22

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




 [ 249 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 16  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: la bombola in pillole
MessaggioInviato: mar 12 gen 2010, 16:22 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: dom 10 gen 2010, 20:20
Messaggi: 682
Località: Lenola (LT)
Età: 55
Ecco una cosa presa nel mio diario di brigante:

La Bombola in pillole


Intendo portare senza nessuna pretesa un’altra mia esperienza acquisita recentemente in occasione del rinnovo del brevetto di Istruttore di Nuoto e Salvamento a Proposito di bombole sub .
Le bottiglie delle bombole che usiamo per ricaricare le pcp sono costruite, sia in acciaio(una lega di acciaio al cromo molibdeno) che in alluminio ( lega di alluminio con magnesio, fosforo, silicio e manganese) ed hanno come caratteristica il fondo piatto, mentre quelle in acciaio hanno il fondo semi-ovale e necessitano di un fondello per farle rimanere in piedi. (questo è necessario per riconoscerle anche in foto).
CAPACITA’ E DIMENSIONI DELLA BOMBOLA.
E’ da notare che, nel Nord America, la capacità delle bombole viene espressa come quel volume che l’aria sotto pressione in esse contenute, occuperebbe se fosse libera di espandersi a livello del mare. E le bombole d’alluminio più comuni per l’immersione ricreativa sono quelle da 80piedi cubi ( circa 11lt.).
In Europa, invece, la capacità delle bombole viene espressa in litri e corrisponde al volume interno della bombola; moltiplicando questo volume per la pressione di esercizio della bombola (in genere 200 atm.) si può facilmente determinare la quantità d’aria disponibile: ad esempio un 15 lt. caricato a 200 atm. ne contiene circa 3000 lt.
ACCIAIO E ALLUMINIO.
Una bombola da 10 lt. In acciaio pesa mediamente poco meno di 11kg mentre una di alluminio della stessa capacità ne pesa quasi 13kg.
Questa notevole differenza deriva dal fatto che l’alluminio possiede una minor resistenza meccanica rispetto all’acciaio essendo più “tenero” e quindi la bombola deve avere pareti e fondo più spessi (circa 12 e 18mm. rispettivamente, contro i 5 mm di quelle in acciaio) per poter sopportare le stesse sollecitazioni di pressione. L’alluminio, infatti,ha un peso specifico inferiore rispetto all’acciaio, ed in acqua, quindi ha una maggiore galleggiabilità; pertanto a parità di capacità la bombola d’alluminio necessita di 1-2 kg. di zavorra in più. Di contro l’acciaio, però, rispetto all’alluminio va incontro a maggior usura a causa dei fenomeni di corrosione. Sembra incredibile per un oggetto destinato all’uso in acqua, ma il pericolo numero uno è proprio l’umidità, in quanto essa agisce come catalizzatore nel processo di ossidazione ed il sale, in quanto igroscopico (attrae l’umidità), peggiora la situazione.
L’aria che vi immettiamo dentro, a forte pressione, contiene oltre il 20%di ossigeno, tutti sappiamo che la ruggine non è altro che ossido di ferro, per cui all’interno della bottiglia ci sono tutti gli ingredienti per innescare il fenomeno ossidativo della stessa.
Anche l’alluminio è soggetto ad ossidazione ma in questo caso, a differenza della ruggine che scava in profondità, il sottile strato di ossido che si forma in superficie inibisce l’ulteriore corrosione.
L’ossido di alluminio si presenta sotto forma di polvere bianca; se ne forma una certa quantità all’interno della bottiglia, in determinate condizioni, magari a causa degli urti che la “scrostino” continuamente dalle pareti, questa potrebbe intasare il filtro sintetizzato del 1° stadio dell’erogatore, determinando un blocco più o meno parziale dell’aria, (pensiamo cosa andrà a causare all’interno della cartuccia d’aria delle pcp).
Entrambi i materiali possiedono pregi e difetti così che non è possibile dichiarare quale dei due sia in assoluto migliore dell’altro.
La bombola va ricaricata esclusivamente con aria. Durante questa operazione è bene che la bottiglia sia immersa in acqua, per evitare l’eccessivo riscaldamento che impedirebbe una ricarica completa (legge fisica di Charles). Se la bombola è dotata di riserva questa va tenuta abbassata.
Nel trasporto bisogna fare attenzioni agli urti, che possono danneggiare la rubinetteria. Non si deve lasciare la bombola in luoghi troppo caldi; ciò fa aumentare la pressione interna in modo a volte eccessivo. I rubinetti vanno chiusi con leggerezza, solo per interrompere il flusso d’aria; serrarli con troppa forza o, peggio ancora con l’aiuto di attrezzi li danneggia.
Nell’aria compressa della bombola è presente una certa percentuale di umidità se è necessario scaricare completamente la bombola, facendo defluire l’aria molto lentamente.
Se presa usata sottoponetela a collaudo ne vale la vostra sicurezza personale e lunga vita alla pcp.

_________________
BRIGANTE DI FRONTIERA
Stato Pontificio - Regno delle Due Sicilie.
Spesso mi reco in Terra di Nessuno.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: mar 12 gen 2010, 16:33 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: mar 18 ago 2009, 10:04
Messaggi: 3020
Età: 64

Località: Palermo
Differenze di costi alluminio - acciaio?
Reperibilità identica?

Nel nostro sport, non immergendosi e minimizzando quindi l'azione corrosiva della salsedine, a prescindere dai costi , quale converrebbe prendere?
Grazie

_________________
"La grandezza richiede immensi sacrifici e non accetta alcun ripensamento..."


Franz

SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: mar 12 gen 2010, 16:48 
Non connesso
Esperto di tuning
Esperto di tuning
Avatar utente

Iscritto il: dom 20 set 2009, 14:37
Messaggi: 2094
Età: 56

Località: Palermo
Quelle in alluminio, qui da noi, non si trovano quasi più. Negli ultimi anni la comunità subacquea non le utilizza quasi più in quanto hanno dimostrato problemi di corrosione e alterazione della lega in misura maggiore rispetto a quelle in acciaio. Ciò imponeva un controllo periodico più rigoroso, soprattutto riguardo la filettatura dell'attacco rubunetteria. Avevano l'indubbio vantaggio del peso inferiore.
Esistono oggi in commercio bombole sub in acciaio dalla forma a "barilotto" più larghe e più corte delle classiche bombole. Questa forma, anche se non incide sul peso, rende la bombola più maneggevole e di più facile stoccaggio.
Riguardo alla capacità ne esistono, di norma, dai 5 ai 18 litri.
Se non si ha la necessità di trasportarle con frequenza è conveniente acquistarne una da 15 litri, in quanto il costo è pressochè simile a una di 5 litri (indubbiamente più facilmente trasportabile) e anche il costo della ricarica è uguale, dai 5 ai 7 euro.

_________________
Benedetto
Il mio laboratorio
SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM
_____________________________________________________________________________________________
HW 977 kit Carlo5, Nikko Stirling Nighteater 6-24x56 - NoriSako Tactical, Konus Pro 6-24x44
ImmagineImmagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: mar 12 gen 2010, 16:49 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: dom 10 gen 2010, 20:20
Messaggi: 682
Località: Lenola (LT)
Età: 55
@FRANZ:
Beh se hai intenzione di prenderla nuova orientati su una di acciaio ad uso industriale con attacco din, qui il periodo di collaudo si allunga dopo il primo collaudo, a 5 anni.
Se poi ne prendi una usata e casomai senza documenti con la garanzia orale del venditore che ti assicura che è stata in acqua una sola volta o poche volte, ti consiglio di farla revisionare, la scheda del collaudo dichiarerà il suo stato di salute

_________________
BRIGANTE DI FRONTIERA
Stato Pontificio - Regno delle Due Sicilie.
Spesso mi reco in Terra di Nessuno.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: gio 14 gen 2010, 23:39 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: dom 10 gen 2010, 20:20
Messaggi: 682
Località: Lenola (LT)
Età: 55
Per fugare ulteriori dubbi e fregature dai diving center
By Frà Diavolo.
Legge di Charles e Gay Lussac La Legge di Charles conosciuta anche come Legge di Gay Lussac può essere così descritta:
"A volume costante, la variazione della pressione di una massa di gas è direttamente proporzionale alla variazione della sua temperatura".

Senza analizzare, per motivi pratici, le differenze che esistono tra gas perfetti e gas reali, possiamo affermare che tra i tre parametri c'è una costante interconnessione e che i gas rispettano la relazione:

P V / T = K


Dove:

P = pressione
V = volume
T = temperatura assoluta
K = costante

Ciò significa che la variazione di uno dei parametri comporterà necessariamente la variazione di un altro o entrambi i parametri restanti.

Es: caricando una bombola, per i motivi legati alla legge di Charles, avremo un riscaldamento della stessa. Il successivo calo di temperatura, comporterà inevitabilmente un calo di pressione.

E' possibile notare la stessa variazione di pressione anche controllando il manometro sulla bombola esposta al sole e poi dopo averla messa in acqua prima di iniziare l'immersione.

Un altro caso tipico è dato dalla condensa che si forma sulla rubinetteria e sulle pareti esterne ed interne della bombola quando la scarichiamo velocemente, il brusco calo di presione provoca un altrettanto brusco calo di temperatura con conseguente formazione di condensa.

Queste situazioni sono tutte da evitare in quanto la condensa che si viene a formare all'interno della bombola, non potrà essere eliminata se non in fase di manutenzione, arrecando danni anche gravi di corrosione al metallo.

_________________
BRIGANTE DI FRONTIERA
Stato Pontificio - Regno delle Due Sicilie.
Spesso mi reco in Terra di Nessuno.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: mer 20 gen 2010, 8:44 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: dom 10 gen 2010, 20:20
Messaggi: 682
Località: Lenola (LT)
Età: 55
Immagine
Ecco un accassorio per ricaricare il serbatoio delle pcp, molto utile, trattasi di un attacco filettatura 20 din per bombola da sub, compresivo di manometro e frusta dove applicare i raccordi di carica per le carabine, eliminando la frusta, vi è la possibilità di applicare un connettore in acciaio,dove poter applicare il raccordo di ricarica pcp, in modo da rendere serbatoio della carabina e bombola un corpo unico.

_________________
BRIGANTE DI FRONTIERA
Stato Pontificio - Regno delle Due Sicilie.
Spesso mi reco in Terra di Nessuno.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: sab 23 gen 2010, 19:09 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: dom 10 gen 2010, 20:20
Messaggi: 682
Località: Lenola (LT)
Età: 55
Ecco l'accessorio di ricarica, montato sulla bonbola, senza la frusta destinato alla ricarica di un serbatoio dell' Hw 100.

Immagine

_________________
BRIGANTE DI FRONTIERA
Stato Pontificio - Regno delle Due Sicilie.
Spesso mi reco in Terra di Nessuno.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: ven 4 nov 2011, 20:25 
Non connesso
Sforacchiatore di barattoli
Sforacchiatore di barattoli

Iscritto il: ven 11 dic 2009, 8:38
Messaggi: 23
Località: chianciano terme si
Età: 48

Località: chianciano terme si
Le mie Armi..................: daystate air ranger maggio 2011 mod. 95j 5,5
nikko nighteiter 8-32-60
compressore coltri 300 bar, , e una 300 bar 8 l. , manometro etc.
gamo 4,5 1250
archi compound: bowtech sentinel 38"60l--.pse match 33" 70 l --hoyt montega 45" 60l.-- ar 37" 60l,vari nudi,
posto 2 link dove aquistare materiale 300 bar o 200 prezzi MOLTO convenienti rispetto italia, io ho preso un 8 litri 300 bar,frusta,manometro,riduttore etctec manico,fondo,etctec spedita a casa 240 euro.

http://www.tek-diver-shop.de/scuba-tank ... 25_34.html

http://airgunbuyer.com/Showproducts.asp ... 0Equipment

sono gentilissimi, ho gia ordinato e ricevuto da entrambi, e per i possessori daystate che usano 250 bar è una manna................
la 8 litri ricarica a 250 dai 220 la carabina 16-20 volte con la bombola a 300, ma il massimo nel rest in appoggio su un tavolo con direttamente la bombola collegata caricata a 260, circa 300 colpi a velocita costante massima ,io ho una 80j di maggio 2011(pensavo fosse la 95 ma hanno cambiato), non sono tanto pratico ,sto tarando e collaudando tutto il materiale, specie pallini, per ora la potenza massima che ho avuto, 250 bar, jumbo da 25,4 , 302 ms, 74j circa, booooooooo ancora non ho capito come ottenere il massimo di potenza, per la precisione ancora nemmeno ci provo, le meglio rosate a 76 metri stanno in 5 cm e vedo nei post di gente che le tiene in 1,5 cm.....piano piano se è possibile spero di arrivarci, ........a 38 metri comunque "co la mi mamma incazzata bestia" non avendo dove tirare a portata gli ho tagliato i fiori di una 50ia di rapi!!!!!!!!!!! con un centoventi circa colpi, certo, non sono punti validi.....ma in compenso poi li "magno" ahaha


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: lun 7 nov 2011, 12:25 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: mer 2 nov 2011, 18:28
Messaggi: 32
Località: Cherasco
Età: 45
attenzione esistono anche bombole in composito che arrivano a 300 bar se qualcuno ricarica con queste mi raccomando occhioooooo :angry:

_________________
Airarms 410 classic depo nikko 6.24.50
Airarms 410 sl xtra fac nikko 8.32.60


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: lun 7 nov 2011, 15:44 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: mar 10 nov 2009, 18:15
Messaggi: 5297
Località: lodi
Età: 60
QUOTO: ASSOLUTAMENTE PREFERIBILE L' ACCIAIO.
( ANCHE SE...
''a quei tempi là'' , da bravo sommozzatore milanese...tenevo, per le fuori curva, un bibo aralu' technisub ( ricaricato pochissime volte ) tonneggiato alla catena dell' ancora...ma dopo ogni decompressione, anche se di pochi minuti... mi veniva la tosse...e i miei soci cressimuniti in acciaio mi prendevano x i ciapetts :
smontato ...era ossidato DA BEL PULVISCOLINO BIANCO = segato in due .
da vent' anni lavora come portafiori su un pogiolo della spiaggetta di Mare Piccolo, Sestri Levante, Ge, esposto 12 mesi 12 al salino schietto...e non si e' mai piu' ossidato ne dentro ne fuori...mah.)

_________________
GUARNITIO SI NE QUA NON
Immagine
SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM

"FALCO DI SICILIA ONORARIO TESSERA N. 32"

ImmagineImmagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: lun 21 nov 2011, 19:19 
Non connesso
Tunizzatore accanito
Tunizzatore accanito
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 apr 2011, 10:28
Messaggi: 424
Località: Roma
Età: 47
vik0111 ha scritto:
attenzione esistono anche bombole in composito che arrivano a 300 bar se qualcuno ricarica con queste mi raccomando occhioooooo :angry:

Sono ignorante........
Quelle di questo link: http://airgunbuyer.com/Showproducts.asp ... 0Equipment
Questa: http://www.tek-diver-shop.de/scuba-tank ... ::928.html
Sono in composito?
Perchè dici "occhio"
Quali sono le controindicazioni?
Grazie
cucinaok ha scritto:
posto 2 link dove aquistare materiale 300 bar o 200 prezzi MOLTO convenienti rispetto italia, io ho preso un 8 litri 300 bar,frusta,manometro,riduttore etctec manico,fondo,etctec spedita a casa 240 euro.

Dove l'hai presa?
Sul sito Tedesco o quello inglese?
Grazie
Non ci capisco una mazza........
Come la devo comporre per avere la bombola completa al prezzo da te citato 240.00 io non nulla a parte il Benjamin ;)

_________________
Cricket 5.5
Hawke Sidewinder Tactical 30 8.5-25x42

Weihrauch HW 977
Nikko 4-16x44 AO Mil-Dot IR



EAGLES ROMA

Immagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: mar 22 nov 2011, 22:12 
Non connesso
Tunizzatore accanito
Tunizzatore accanito
Avatar utente

Iscritto il: lun 25 apr 2011, 10:28
Messaggi: 424
Località: Roma
Età: 47
Ho chiesto qualcosa di strano?
Non mi risponde nessuno..... ;(
Se cosi fosse scusate.......
Grazie lo stesso
Avevo trovato anche questo:
http://www.fasit.it/Schede/Bombole%20Composito.pdf

_________________
Cricket 5.5
Hawke Sidewinder Tactical 30 8.5-25x42

Weihrauch HW 977
Nikko 4-16x44 AO Mil-Dot IR



EAGLES ROMA

Immagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: ven 2 dic 2011, 18:49 
Non connesso
Esperto di tuning
Esperto di tuning
Avatar utente

Iscritto il: dom 20 set 2009, 14:37
Messaggi: 2094
Età: 56

Località: Palermo
Penso che si riferissero a qualcosa di simile all'ultimo link da te postato.
Quelle precedenti mi pare siano in acciaio che come tutte le normali bombole da sub vengono testate a 300 bar, ma difficilmente un diving le caricherà a più di 200.
Una eventuale carica a 300 bar potrebbe risultare pericolosa nel caricare la bombola di un'arma (200 bar) con un caricamento diretto senza riduttore di pressione. Ovvero se colleghi il tuo fucile con una frusta diretta e apri la bombola caricata a 300 bar....... il tuo serbatoio potrebbe fare un bel botto!!!
Acquista una normale bombola da sub. Se hai soldi da spendere prendi una in composito ma assicurati che tu poi abbia chi te la ricarica a 300 bar.
:hi:

_________________
Benedetto
Il mio laboratorio
SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM
_____________________________________________________________________________________________
HW 977 kit Carlo5, Nikko Stirling Nighteater 6-24x56 - NoriSako Tactical, Konus Pro 6-24x44
ImmagineImmagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: ven 2 dic 2011, 21:01 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: dom 10 gen 2010, 20:20
Messaggi: 682
Località: Lenola (LT)
Età: 55
Aquilante ha centrato il problema al tuo quesito tonyrim....... Io penserei ai 300 bar senza un riduttore di pressione, che vanno ad intubarsi in un serbatoio da 200bar, oltre al surriscaldamento penso al manometro che va a farsi fottere. Io da possessore di walther dominator con serbatoio caricabile fino a 300 bar ho provato a caricarla con apposita valvola walter per i 300 bar, con una bombola in composito ad uso autorespiratore in uso ai Vigili del Fuoco, risultato surriscaldamento della bombola tempo di raffreddamento superiore il quadruplo rispetto ad una carica fatta a 200bar, raggiunta la pressione interna al serbatoio della carabina a 280bar letta sul manometro della stessa. ho dovuto attendere molto tempo ed ho provato sparando pallini fino a portarla ad un range di 100 bar, limite entro il quale di solito ricarico il serbatoio della carabina. pallini sparati in più 25 rispetto ai 57 che di norma sparo fino ai 100 bar.
Tentato in un primo momento per l'acquisto di una bombola da 300bar, ho abbandonato l'idea, per l'onere accessorio di acquisto di accessori dedicati a questo tipo di bombola, poi impossibilità di caricarla nei centri diving che frequento perchè hanno i compressori tarati a 200bar.
sperando di essere stato esaustivo :handshake: Frà Diavolo.

_________________
BRIGANTE DI FRONTIERA
Stato Pontificio - Regno delle Due Sicilie.
Spesso mi reco in Terra di Nessuno.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: sab 3 dic 2011, 9:21 
Non connesso
Sforacchiatore di barattoli
Sforacchiatore di barattoli

Iscritto il: ven 11 dic 2009, 8:38
Messaggi: 23
Località: chianciano terme si
Età: 48

Località: chianciano terme si
Le mie Armi..................: daystate air ranger maggio 2011 mod. 95j 5,5
nikko nighteiter 8-32-60
compressore coltri 300 bar, , e una 300 bar 8 l. , manometro etc.
gamo 4,5 1250
archi compound: bowtech sentinel 38"60l--.pse match 33" 70 l --hoyt montega 45" 60l.-- ar 37" 60l,vari nudi,
tonyrm ha scritto:
...Dove l'hai presa? Sul sito Tedesco o quello inglese? ...


ciao e scusa il ritardo,aquesto punto ordinate e arrivate da entrami, una per me, 2 per amici.
sul sito inglese la terza foto grande con 3 bombole favedere 3 kit cpmpleti di tutto, la 7 litri 189 pound per cambio euro 220,00 piu spedizione 240 a casa,
-nel sito tedesco c'è piu scelta di pezzi, 1-3-5-7-8-10-12-litri,componibili anchea piacere, e sono gentili anche pertel,
ste storie occhio,attenti,composito,fasit, etcetc, meno chiacchiere per vavore.....................queste bombole sono di acciaio, tarate a 300 bar, provate con marchiatura a 450bar,EUROPEA, valida in tutto eper tutto anche in italia,l'unico problema riscontrabile è l'eventuale ignoranza di chi ricarica la vostra bombola,


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: la bombola in pillole
MessaggioInviato: sab 3 dic 2011, 9:45 
Non connesso
Esperto di tuning
Esperto di tuning
Avatar utente

Iscritto il: dom 20 set 2009, 14:37
Messaggi: 2094
Età: 56

Località: Palermo
Non credo che nessuno abbia criticato la validità delle bombole in composito.
Il forum serve ad informare perchè ognuno possa fare le proprie scelte, con il maggior numero di informazioni, per quelle che sono le sue esigenze.

Svantaggi:
1) - costo (ma se si trovano al prezzo che tu dici questo problema si riduce);
2) - difficoltà di ricarica (non è facile trovare chi le ricarica a 300 bar);
3) - utilizzo di un riduttore di pressione per caricare i serbatoi delle armi;
4) - rischio di corrosione maggiore per quelle con anima in alluminio?! E, durata nel tempo.

Vantaggi:
1) - leggerezza e facilità di trasporto
2) - maggior numero di ricariche (con riduttore di pressione)

Per quelle in acciaio anche se collaudate a 450 bar e con pressione di lavoro di 300 bar, restano i problemi di ricarica e quelli dell'utilizzo del riduttore di pressione.
:hi:

_________________
Benedetto
Il mio laboratorio
SICILIA TIRO SPORTIVO - I FALCHI DI SICILIA - AIRGUNS ITALY TEAM
_____________________________________________________________________________________________
HW 977 kit Carlo5, Nikko Stirling Nighteater 6-24x56 - NoriSako Tactical, Konus Pro 6-24x44
ImmagineImmagine


Top
  
 
 [ 249 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 16  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010 Full Version