Ferraioli Calcolatore balistico Accedi alla chat di airgunsitaly Meteo

Benvenuti nel Forum Airguns Italy, dedicato al Tuning ed alle Customizzazioni delle Armi ad Aria Compressa, al Torneo Forum Match Air Bench Rest, e molto altro ancora.


Ultimo accesso: meno di un minuto fa Oggi è sab 21 ott 2017, 14:52

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




 [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 23 gen 2014, 6:54 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: sab 15 giu 2013, 22:19
Messaggi: 972
Località: Conegliano
Età: 46

Località: Conegliano
Le mie Armi..................: il pelo sulo stomaco.
giusepperossetto80 ha scritto:
ho abbandonato per passare il progetto sulla 850 che rende più della spara riso



interessante, di che si tratta ?

_________________
Stefano

Ziotubo

Immagine

Weihrauch hw977 depo Blu Laminated Konuspro Plus 6-24x50 AO IR
Umarex AIRMAGNUM 850 S2K Nikko Stirling Gold Crown 4-12x44 AO
Umarex Walther CP88 Competition
Umarex Walther CP99
Gamo PT85


Immagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 23 gen 2014, 14:43 
Non connesso
Spiombatore professionista
Spiombatore professionista

Iscritto il: gio 18 lug 2013, 18:15
Messaggi: 83
Località: torre del greco
Età: 43

Località: Torre del greco
Mi spiegate la convenienza nell' acquistare/ rendere ricaricabili le bomboline da 12g ? Dopotutto la bombola da 88g Ferraioli la vende mediamente a 10 euro, ed allo stesso prezzo vende 16 bomboline da 12g (192g) quindi le bomboline costano la metà. Voglio capire montare il bombolino da 88g per aumentare la costanza di tiro, ma usarlo per ricaricare quelle da 12 mi sembra uno spreco. Diverso è se si usa un estintore, ma a quel punto a che scopo caricare le bomboline ? Se proprio non si vuole prendere il serbatoio maggiorato si può investire nel solo tappo modificato per la ricarica, almeno si carica più co2, visto che le 2 bomboline, che occupano un volume notevole, non si useranno più.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 23 gen 2014, 20:50 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mar 23 apr 2013, 16:07
Messaggi: 950
Località: Firenze
Età: 66

Località: FIRENZE
Le mie Armi..................: Walther P1/P38 - Springfield 1911 - Smith Wesson 686 - Smith Wesson 617 - Margolin MCM - Walther Norinco Olimpia - Beretta 35 - Pietta Remington 1858 - Greit Plains 45 avancarica - Pardini P10 PCA - Scmith Rubin K31- Mosin Nagant 1891/30 - Mauser K98 - CZ 452 - Norinco QB78 - Breda Antares 12 - Breda Antares 20 -Norinco QB88
Sto procedendo nel mio progetto di aumento volume per co2 nella cinesina :clapping: , ho terminato il manufatto e domani lo provo, devo solo rifinirlo e lucidarlo :tongue: , ma prima vediamo se funziona, quanti tiri utili con una ricarica e quanto ingombra e sbilancia la carabina.
Ecco l'oggetto smontato nei minimi pezzi
Allegato:
IMG_5755.JPG

si tratta in sostanza di un tubo filettato in ottone da 1/2" con due tappi (torniti forati e filettati femmina 1/8") ai quali, assieme alle relative guarnizioni vengono avvitate le nipple ed il tappo autocostruito visti nel mio precedente post.
Ho realizzato una valvolina di non ritorno
Allegato:
IMG_5757.JPG
sempre con una vite tornita, o-ring e mollettina con un dadino per non farla cadere dentro il serbatoio che ho limato lungo le sei facce esagonali per favorire il passaggio della co2.
il tutto montato viene così
Allegato:
IMG_5758.JPG

e in vista complessiva così
Allegato:
IMG_5759.JPG

resta tutto alcuni centimetri più corto della canna, vedremo la gestibilità.

:cheers: Saluti Alex :cheers:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 23 gen 2014, 22:41 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: dom 26 ago 2012, 9:08
Messaggi: 2582
Località: Lecco
Età: 57

Località: Lecco
Le mie Armi..................: Ruger Air Hawk Elite ottica Nikko Stirling Gold Crown 4-12 x 42 AO IR
Norconia QB78 DeLuxe thumbhole ottica XD Optics 10-40x60 ESF IR
Rohm Shooter 88 ottica Vector Optics Viper 8-32x50 ESF IR
Umarex 850 Airmagnum calcio FWB ottica ZOS 10-40x50 ESF R19 Mil Dot
Walther LGR Universal ottica Nikko Stirling Nighteater 6-24 x 56 AO
HW 977 kit C5 Ginb n.13 ottica Hawke Eclipse 30 SF 6-24x50 Mil Dot
FWB 300S Junior ottica Falcon MT50FT 10-50 x 60
AA S-410 ottica Hawke Sidewinder 30 8-32x56 Half Mil Dot
Walther LG400 Alutec Competition Sport ottica Sightron SII 36x42 BRD
Gamo PT80
VDESTE ha scritto:
Mi spiegate la convenienza nell' acquistare/ rendere ricaricabili le bomboline da 12g ? Dopotutto la bombola da 88g Ferraioli la vende mediamente a 10 euro, ed allo stesso prezzo vende 16 bomboline da 12g (192g) quindi le bomboline costano la metà. Voglio capire montare il bombolino da 88g per aumentare la costanza di tiro, ma usarlo per ricaricare quelle da 12 mi sembra uno spreco. Diverso è se si usa un estintore, ma a quel punto a che scopo caricare le bomboline ? Se proprio non si vuole prendere il serbatoio maggiorato si può investire nel solo tappo modificato per la ricarica, almeno si carica più co2, visto che le 2 bomboline, che occupano un volume notevole, non si useranno più.


Condivido in gran parte le tue considerazioni: la convenienza economica delle ricaricabili da 12g è discutibile, oltretutto il processo di ricarica è macchinoso e piuttosto scomodo. Chi ha una QB col tappo di serie (senza raccordo per la ricarica), anche se la usa veramente molto, difficilmente riuscirebbe a recuperare il costo delle ricaricabili e di tutti gli ammenicoli necessari, se non in tempi biblici, specialmente acquistando le bombolette "normali" in scatole da 50 pezzi. Poi la comodità delle usa-e-getta è imbattibile.

Invece, chi ha la QB modificata e l'attrezzatura per la ricarica, paradossalmente, potrebbe avere un motivo valido per acquistare un paio di bombolette ricaricabili: evitare lo spreco di CO2. Chi ricarica abitualmente la QB, sa che non è affatto facile riuscire a stivarci 24g di CO2, a meno di sprecare completamente una prima carica solo per raffreddare il serbatoio. Quindi, chi ricarica consuma, a parità di colpi, quasi il doppio di gas (probabilmente anche di più, contando quello che si spreca depressurizzando la frusta ogni volta per poterla staccare). Invece, le due bombolette si possono mettere in freezer: ciò significa che non bisogna sprecare CO2 per il raffreddamento e che ogni volta si ha la sicurezza di caricare la QB al massimo della capacità nominale. Inoltre, non si devono recuperare i costi dell'attrezzatura di ricarica che si possiede già.

Questo ragionamento è valido se non si cercano le massime prestazioni in assoluto, ovvero se ci si diverte con una sana sbarattolata o a fare centri senza troppe pretese: se invece si cerca il punteggio alto su un cartolino, è indispensabile una bombola esterna di elevata capacità sempre collegata :whink:

@Alex6851:
interessante il tuo progetto di "prolunga staccabile": quando ricarichi, potresti mettere la prolunga in freezer (tappo compreso) ed avvitarla solo al momento della carica: la condensazione della prima CO2 gassosa in arrivo potrebbe essere sufficiente a creare una diminuzione di pressione tale da richiamare tutta la CO2 necessaria a riempire anche la parte di serbatoio a temperatura ambiente, che altrimenti sarebbe impossibile da "saturare". Prova a fare questo esperimento pesando accuratamente la carabina prima e dopo la ricarica, così vediamo quanti grammi si possono eventualmente guadagnare.

:cheers:

_________________
Cristiano

i miei topic: http://www.ariacube.com/forum/AriacubeAirgunsItaly.html

ImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: ven 24 gen 2014, 0:54 
Non connesso
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Avatar utente

Iscritto il: mer 1 feb 2012, 23:30
Messaggi: 1426
Località: pistoia
Età: 37

Località: pistoia
Le mie Armi..................: Le mie ex....:
WEIHRAUCH HW 50
WEIHRAUCH HW 977 T
CZ 200 T
Röhm Twinmaster Desperado
AirArms 400s
NORCONIA QB57 XS
NORCONIA QB78 Delux
CROSMAN 1377 Blak
Hammerli 850 Airmagnum
zioboja ha scritto:
giusepperossetto80 ha scritto:
ho abbandonato per passare il progetto sulla 850 che rende più della spara riso



interessante, di che si tratta ?

per la mia 850 ninja vado di HPA, ma per la qbina basta un tappo modificato, una frusta, e un serbatoio esterno con regolatore di co2 che ho trovato in rete di derivazione paitball

_________________
My channel Youtube


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: ven 24 gen 2014, 12:53 
Non connesso
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Avatar utente

Iscritto il: lun 4 nov 2013, 20:21
Messaggi: 1037
Località: Genova
Età: 62

Località: Genova
io ho un adattatore Walther in cui vengono inserite 2 bomboline da 12 Gr, mi sto chiedendo se invece di usarlo come adattatore lo caricassi direttamente con un estintore dotato di relativo adattatore, in che rischi potrei incorrere ?

_________________
STORLUCH
Tenente Colonnello addetto al reparto reparto costruzioni e modifiche armi della United Nation Space Command
I miei progetti sono miei e di AirgunsItaly non è permesso pubblicarli su altri siti ....a parte il mio personale


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: ven 24 gen 2014, 13:12 
Non connesso
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Avatar utente

Iscritto il: mer 1 feb 2012, 23:30
Messaggi: 1426
Località: pistoia
Età: 37

Località: pistoia
Le mie Armi..................: Le mie ex....:
WEIHRAUCH HW 50
WEIHRAUCH HW 977 T
CZ 200 T
Röhm Twinmaster Desperado
AirArms 400s
NORCONIA QB57 XS
NORCONIA QB78 Delux
CROSMAN 1377 Blak
Hammerli 850 Airmagnum
nessuno avresti un serbatoio per uso esterno ..e se è quello che penso io in fondo dove si avvita c'è anche una valvola di non ritorno quindi smontabile anche se pieno

_________________
My channel Youtube


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: ven 24 gen 2014, 14:20 
Non connesso
Maestro di tiro
Maestro di tiro
Avatar utente

Iscritto il: lun 4 nov 2013, 20:21
Messaggi: 1037
Località: Genova
Età: 62

Località: Genova
giusepperossetto80 ha scritto:
nessuno avresti un serbatoio per uso esterno ..e se è quello che penso io in fondo dove si avvita c'è anche una valvola di non ritorno quindi smontabile anche se pieno


si ha la valvola di non ritorno è por questo che mi venuta l'idea di ricaricarla, tra le altre cose avrebbe un doppio uso, sia adattatore sia ricaricabile

_________________
STORLUCH
Tenente Colonnello addetto al reparto reparto costruzioni e modifiche armi della United Nation Space Command
I miei progetti sono miei e di AirgunsItaly non è permesso pubblicarli su altri siti ....a parte il mio personale


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: ven 24 gen 2014, 18:34 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mar 23 apr 2013, 16:07
Messaggi: 950
Località: Firenze
Età: 66

Località: FIRENZE
Le mie Armi..................: Walther P1/P38 - Springfield 1911 - Smith Wesson 686 - Smith Wesson 617 - Margolin MCM - Walther Norinco Olimpia - Beretta 35 - Pietta Remington 1858 - Greit Plains 45 avancarica - Pardini P10 PCA - Scmith Rubin K31- Mosin Nagant 1891/30 - Mauser K98 - CZ 452 - Norinco QB78 - Breda Antares 12 - Breda Antares 20 -Norinco QB88
@Alex6851:
interessante il tuo progetto di "prolunga staccabile": quando ricarichi, potresti mettere la prolunga in freezer (tappo compreso) ed avvitarla solo al momento della carica: la condensazione della prima CO2 gassosa in arrivo potrebbe essere sufficiente a creare una diminuzione di pressione tale da richiamare tutta la CO2 necessaria a riempire anche la parte di serbatoio a temperatura ambiente, che altrimenti sarebbe impossibile da "saturare". Prova a fare questo esperimento pesando accuratamente la carabina prima e dopo la ricarica, così vediamo quanti grammi si possono eventualmente guadagnare.

:cheers:[/quote]

Messo l'ambaradan in congelatore per circa 1 ora, (grazie ad Ariacube per la dritta :clapping: ) poi montato e subito caricato con co2, differenza peso 60 grammi abbondanti :sticazzi: ho tirato più di 130 colpi :smile: :bigsmile: e solo su gli ultimi 5/6 ho verificato un piccolo abbassamento e perdita di precisione ma la carabina schioccava sempre con buona potenza.
Ecco la foto dell'oggetto montato
Allegato:
IMG_5768str.JPG

Sono soddisfatto del risultato. Per rifinire il lavoro occorrerebbe togliere la parte di filettatura visibile e lucidare il tubo di ottone, anche se così facendo si accorcia il serbatoio di circa 2 cm con relativa perdita di capacità :bluwall: . Il tutto è abbastanza peso (penso sui 350/400 grammi), comunque la carabina non mi è apparsa eccessivamente sbilanciata e i colpi sono stati precisi come sempre, né più né meno, ma molto più costanti.
Salute Alex :cheers:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: ven 24 gen 2014, 19:15 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: dom 26 ago 2012, 9:08
Messaggi: 2582
Località: Lecco
Età: 57

Località: Lecco
Le mie Armi..................: Ruger Air Hawk Elite ottica Nikko Stirling Gold Crown 4-12 x 42 AO IR
Norconia QB78 DeLuxe thumbhole ottica XD Optics 10-40x60 ESF IR
Rohm Shooter 88 ottica Vector Optics Viper 8-32x50 ESF IR
Umarex 850 Airmagnum calcio FWB ottica ZOS 10-40x50 ESF R19 Mil Dot
Walther LGR Universal ottica Nikko Stirling Nighteater 6-24 x 56 AO
HW 977 kit C5 Ginb n.13 ottica Hawke Eclipse 30 SF 6-24x50 Mil Dot
FWB 300S Junior ottica Falcon MT50FT 10-50 x 60
AA S-410 ottica Hawke Sidewinder 30 8-32x56 Half Mil Dot
Walther LG400 Alutec Competition Sport ottica Sightron SII 36x42 BRD
Gamo PT80
alex6851 ha scritto:
differenza peso 60 grammi abbondanti :sticazzi: ho tirato più di 130 colpi :smile: :bigsmile: ...


:yes: :yes: :yes:

:cheers:

_________________
Cristiano

i miei topic: http://www.ariacube.com/forum/AriacubeAirgunsItaly.html

ImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 20 feb 2014, 14:04 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mar 23 apr 2013, 16:07
Messaggi: 950
Località: Firenze
Età: 66

Località: FIRENZE
Le mie Armi..................: Walther P1/P38 - Springfield 1911 - Smith Wesson 686 - Smith Wesson 617 - Margolin MCM - Walther Norinco Olimpia - Beretta 35 - Pietta Remington 1858 - Greit Plains 45 avancarica - Pardini P10 PCA - Scmith Rubin K31- Mosin Nagant 1891/30 - Mauser K98 - CZ 452 - Norinco QB78 - Breda Antares 12 - Breda Antares 20 -Norinco QB88
Ariacube ha scritto:
alex6851 ha scritto:
differenza peso 60 grammi abbondanti :sticazzi: ho tirato più di 130 colpi :smile: :bigsmile: ...


:yes: :yes: :yes:

:cheers:

fatto ulteriori prove, con il serbatoio nel congelatore a -20 :evil: :evil: sono riuscito a caricare 70 grammi di co2 che mi hanno portato a più di 200 colpi utili di autonomia e a molta costanza; senza congelatore carico al massimo 15 grammi :cry: :cry: con 30/40 colpi di autonomia.
:cheers: saluti alex :grazie: :evviva:


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 20 feb 2014, 18:02 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: dom 26 ago 2012, 9:08
Messaggi: 2582
Località: Lecco
Età: 57

Località: Lecco
Le mie Armi..................: Ruger Air Hawk Elite ottica Nikko Stirling Gold Crown 4-12 x 42 AO IR
Norconia QB78 DeLuxe thumbhole ottica XD Optics 10-40x60 ESF IR
Rohm Shooter 88 ottica Vector Optics Viper 8-32x50 ESF IR
Umarex 850 Airmagnum calcio FWB ottica ZOS 10-40x50 ESF R19 Mil Dot
Walther LGR Universal ottica Nikko Stirling Nighteater 6-24 x 56 AO
HW 977 kit C5 Ginb n.13 ottica Hawke Eclipse 30 SF 6-24x50 Mil Dot
FWB 300S Junior ottica Falcon MT50FT 10-50 x 60
AA S-410 ottica Hawke Sidewinder 30 8-32x56 Half Mil Dot
Walther LG400 Alutec Competition Sport ottica Sightron SII 36x42 BRD
Gamo PT80
alex6851 ha scritto:
Ariacube ha scritto:
alex6851 ha scritto:
differenza peso 60 grammi abbondanti :sticazzi: ho tirato più di 130 colpi :smile: :bigsmile: ...


:yes: :yes: :yes:

:cheers:

fatto ulteriori prove, con il serbatoio nel congelatore a -20 :evil: :evil: sono riuscito a caricare 70 grammi di co2 che mi hanno portato a più di 200 colpi utili di autonomia e a molta costanza; senza congelatore carico al massimo 15 grammi :cry: :cry: con 30/40 colpi di autonomia.
:cheers: saluti alex :grazie: :evviva:


Occhio però a non esagerare, perché può essere pericoloso: occorre stare attenti a non superare mai il rapporto volume/peso di CO2 raccomandato. Cioè, dovresti fare il calcolo del volume interno complessivo del serbatoio più prolunga e fare una proporzione con i valori di volume/capacità in g delle bombolette commerciali (per il calcolo del volume tieni conto che lo spessore delle bombolette d'acciaio per CO2 è intorno ai 2 mm). In pratica bisogna essere certi di lasciare sempre almeno il 30-35% del volume interno a disposizione per la frazione gassosa.
Questo perché quando la temperatura del tubo "congelato" aumenta, deve esserci abbastanza spazio nel serbatoio per la frazione gassosa che si espande (gran parte del volume interno è occupato dalla frazione liquida, che è incomprimibile!), altrimenti una differenza di pochissimi gradi può fare aumentare la pressione di centinaia di bar, con le ovvie conseguenze del caso... per stare tranquilli è indispensabile montare nel mantello della prolunga (forando e filettando a 1/8 npt) o su un adattatore a "T" prima del connettore rapido, una valvolina di sicurezza con disco di rottura a 1800 psi (124 bar) tipo queste http://www.pbg62-paintball.it/rupture-d ... -3444.html

Mi raccomando è importante! Meglio un po' meno autonomia ma più sicurezza!

:cheers:

_________________
Cristiano

i miei topic: http://www.ariacube.com/forum/AriacubeAirgunsItaly.html

ImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagineImmagine
ImmagineImmagine


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 20 feb 2014, 18:50 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: mar 18 feb 2014, 0:12
Messaggi: 44
Località: salerno
Età: 51

Località: agropoli salerno
Le mie Armi..................: Attuale:
Norconia b36 cal 5.5
HW 35 cal 4.5

Desideroso possedere:
Una Qb 78 in cal. 5.5
scusate ma vorrei capire, ma se la bomboletta o la prolunga raffreddate o refrigerate tornano alla temperatura ambiente teoricamente il gas dovrebbe espandere e quindi come giustamente dice ariacube essendo tutto ermetico aumenta la pressione interna di esercizio ( se non ho capito male) :rolleyes: a questo punto mi chiedo: nessuno ha mai provato a sostituire la co2 con aria compressa mantenendo le stesse pressioni di esercizio? oppure ad aumentarle gradatamente senza esagerare ? che succede? :ban:
Ciao Davide


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: gio 20 feb 2014, 21:01 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mar 23 apr 2013, 16:07
Messaggi: 950
Località: Firenze
Età: 66

Località: FIRENZE
Le mie Armi..................: Walther P1/P38 - Springfield 1911 - Smith Wesson 686 - Smith Wesson 617 - Margolin MCM - Walther Norinco Olimpia - Beretta 35 - Pietta Remington 1858 - Greit Plains 45 avancarica - Pardini P10 PCA - Scmith Rubin K31- Mosin Nagant 1891/30 - Mauser K98 - CZ 452 - Norinco QB78 - Breda Antares 12 - Breda Antares 20 -Norinco QB88
Occhio però a non esagerare, perché può essere pericoloso: occorre stare attenti a non superare mai il rapporto volume/peso di CO2 raccomandato. Cioè, dovresti fare il calcolo del volume interno complessivo del serbatoio più prolunga e fare una proporzione con i valori di volume/capacità in g delle bombolette commerciali (per il calcolo del volume tieni conto che lo spessore delle bombolette d'acciaio per CO2 è intorno ai 2 mm). In pratica bisogna essere certi di lasciare sempre almeno il 30-35% del volume interno a disposizione per la frazione gassosa.
Questo perché quando la temperatura del tubo "congelato" aumenta, deve esserci abbastanza spazio nel serbatoio per la frazione gassosa che si espande (gran parte del volume interno è occupato dalla frazione liquida, che è incomprimibile!), altrimenti una differenza di pochissimi gradi può fare aumentare la pressione di centinaia di bar, con le ovvie conseguenze del caso... per stare tranquilli è indispensabile montare nel mantello della prolunga (forando e filettando a 1/8 npt) o su un adattatore a "T" prima del connettore rapido, una valvolina di sicurezza con disco di rottura a 1800 psi (124 bar) tipo queste http://www.pbg62-paintball.it/rupture-d ... -3444.html

Mi raccomando è importante! Meglio un po' meno autonomia ma più sicurezza!

:cheers:[/quote][/quote]

Ti ringrazio per l'avvertimento, in effetti stavo pensando ad eventuali possibili sovrappressioni :angry: con il caldo estivo, per ora sto operando in soffitta con una temperatura non superiore ai 15/16 gradi e comincio subito a sparare (e quindi abbassare la pressione) non appena caricato l'ambaradan, comunque una valvolina di sicurezza mi sembra una ottima idea (meglio cercare sempre di salvare :mooning: ) e provvederò quanto prima ad inserirla, magari assieme ad un manometro. Per quanto riguarda i calcoli empirici ritengo, correggetemi se sbaglio, di verificare se 70 grammi equivalenti a circa 6 bombolette da 12 gr (6x12=72) stanno in un volume paragonabile a quello interno di appunto 6 bombolette, considerando il serbatoio aggiuntivo, il tubo della qb ed anche il volume interno della valvola. Qualcuno conosce il volume interno di una bomboletta? :whew:
:grazie: :cheers: alex


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: mer 26 feb 2014, 17:17 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mar 23 apr 2013, 16:07
Messaggi: 950
Località: Firenze
Età: 66

Località: FIRENZE
Le mie Armi..................: Walther P1/P38 - Springfield 1911 - Smith Wesson 686 - Smith Wesson 617 - Margolin MCM - Walther Norinco Olimpia - Beretta 35 - Pietta Remington 1858 - Greit Plains 45 avancarica - Pardini P10 PCA - Scmith Rubin K31- Mosin Nagant 1891/30 - Mauser K98 - CZ 452 - Norinco QB78 - Breda Antares 12 - Breda Antares 20 -Norinco QB88
Ariacube ha scritto:
Occhio però a non esagerare, perché può essere pericoloso: occorre stare attenti a non superare mai il rapporto volume/peso di CO2 raccomandato. Cioè, dovresti fare il calcolo del volume interno complessivo del serbatoio più prolunga e fare una proporzione con i valori di volume/capacità in g delle bombolette commerciali (per il calcolo del volume tieni conto che lo spessore delle bombolette d'acciaio per CO2 è intorno ai 2 mm). In pratica bisogna essere certi di lasciare sempre almeno il 30-35% del volume interno a disposizione per la frazione gassosa.
Questo perché quando la temperatura del tubo "congelato" aumenta, deve esserci abbastanza spazio nel serbatoio per la frazione gassosa che si espande (gran parte del volume interno è occupato dalla frazione liquida, che è incomprimibile!), altrimenti una differenza di pochissimi gradi può fare aumentare la pressione di centinaia di bar, con le ovvie conseguenze del caso... per stare tranquilli è indispensabile montare nel mantello della prolunga (forando e filettando a 1/8 npt) o su un adattatore a "T" prima del connettore rapido, una valvolina di sicurezza con disco di rottura a 1800 psi (124 bar) tipo queste http://www.pbg62-paintball.it/rupture-d ... -3444.html

Mi raccomando è importante! Meglio un po' meno autonomia ma più sicurezza!

:cheers:

Fatti due conti :sweating: :sweating: sono arrivato a queste conclusioni che vorrei fossero esaminate e verificate:
1) volume libero serbatoio QB cm3 54.10, volume libero mio serbatoio aggiuntivo cm3 33.40 a detrarre volume sottotappo con o-ring inserito dentro il serbatoio QB cm3 9.50 restano cm3 78.00 che considerato la parte riempibile della valvola della QB posso tranquillamente approssimare a cm3 80.
2) volume interno bombolina Umarex di co2 cm3 13.5 contenente grammi 12 di fase liquida/gassosa di co2 con un rapporto tra peso di co2 inserito e volume disponibile pari a 0.89 grammi a cm3.

Per avere le stesse condizioni di sicurezza presenti nella bombolina di fabbrica anche nel mio ambaradan (e salvare il :mooning:, considerato come ipotesi, che io ritengo realistica, che la QB ed il mio tubo aggiuntivo presentino almeno la stessa resistenza della bombolina Umarex) dovrei caricare il tutto ad un massimo di grammi 0.89x 80= grammi 71.2. Per cui con i miei raggiunti 70 grammi sono in regola con un ulteriore margine di gr 1,2 pari ad un 1.7% :sticazzi: rispetto alle sicurezze nella bombolina di fabbrica.

E' chiaro che sono comunque al limite e che in condizioni di temperature elevate potrei andare incontro a pericolosità :angry: e, fermo restando l'opportunità di inserire la valvolina con disco di rottura :clapping: , ritengo necessario non spingermi al massimo nel congelamento del serbatoio considerato che la carica di 70 grammi l'avevo ottenuta dopo un congelamento durato una intera nottata a -22° mentre con congelamenti (sempre a -22°) di massimo una ora riesco a caricare intorno a 60 grammi con un notevole incremento dei margini di sicurezza, mantenendo nel contempo una autonomia di colpi rimarchevole e per me più che sufficiente.
Grazie per chi vorrà validare o correggere i miei ragionamenti, che sono teorici, ma mica tanto.
:grazie: :cheers: Saluti alex :hi: :hi:


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ricarica CO2
MessaggioInviato: mer 26 feb 2014, 17:17 
Non connesso
Tiratore scelto
Tiratore scelto
Avatar utente

Iscritto il: mar 23 apr 2013, 16:07
Messaggi: 950
Località: Firenze
Età: 66

Località: FIRENZE
Le mie Armi..................: Walther P1/P38 - Springfield 1911 - Smith Wesson 686 - Smith Wesson 617 - Margolin MCM - Walther Norinco Olimpia - Beretta 35 - Pietta Remington 1858 - Greit Plains 45 avancarica - Pardini P10 PCA - Scmith Rubin K31- Mosin Nagant 1891/30 - Mauser K98 - CZ 452 - Norinco QB78 - Breda Antares 12 - Breda Antares 20 -Norinco QB88
Ariacube ha scritto:
Occhio però a non esagerare, perché può essere pericoloso: occorre stare attenti a non superare mai il rapporto volume/peso di CO2 raccomandato. Cioè, dovresti fare il calcolo del volume interno complessivo del serbatoio più prolunga e fare una proporzione con i valori di volume/capacità in g delle bombolette commerciali (per il calcolo del volume tieni conto che lo spessore delle bombolette d'acciaio per CO2 è intorno ai 2 mm). In pratica bisogna essere certi di lasciare sempre almeno il 30-35% del volume interno a disposizione per la frazione gassosa.
Questo perché quando la temperatura del tubo "congelato" aumenta, deve esserci abbastanza spazio nel serbatoio per la frazione gassosa che si espande (gran parte del volume interno è occupato dalla frazione liquida, che è incomprimibile!), altrimenti una differenza di pochissimi gradi può fare aumentare la pressione di centinaia di bar, con le ovvie conseguenze del caso... per stare tranquilli è indispensabile montare nel mantello della prolunga (forando e filettando a 1/8 npt) o su un adattatore a "T" prima del connettore rapido, una valvolina di sicurezza con disco di rottura a 1800 psi (124 bar) tipo queste http://www.pbg62-paintball.it/rupture-d ... -3444.html

Mi raccomando è importante! Meglio un po' meno autonomia ma più sicurezza!

:cheers:

Fatti due conti :sweating: :sweating: sono arrivato a queste conclusioni che vorrei fossero esaminate e verificate:
1) volume libero serbatoio QB cm3 54.10, volume libero mio serbatoio aggiuntivo cm3 33.40 a detrarre volume sottotappo con o-ring inserito dentro il serbatoio QB cm3 9.50 restano cm3 78.00 che considerato la parte riempibile della valvola della QB posso tranquillamente approssimare a cm3 80.
2) volume interno bombolina Umarex di co2 cm3 13.5 contenente grammi 12 di fase liquida/gassosa di co2 con un rapporto tra peso di co2 inserito e volume disponibile pari a 0.89 grammi a cm3.

Per avere le stesse condizioni di sicurezza presenti nella bombolina di fabbrica anche nel mio ambaradan (e salvare il :mooning:, considerato come ipotesi, che io ritengo realistica, che la QB ed il mio tubo aggiuntivo presentino almeno la stessa resistenza della bombolina Umarex) dovrei caricare il tutto ad un massimo di grammi 0.89x 80= grammi 71.2. Per cui con i miei raggiunti 70 grammi sono in regola con un ulteriore margine di gr 1,2 pari ad un 1.7% :sticazzi: rispetto alle sicurezze nella bombolina di fabbrica.

E' chiaro che sono comunque al limite e che in condizioni di temperature elevate potrei andare incontro a pericolosità :angry: e, fermo restando l'opportunità di inserire la valvolina con disco di rottura :clapping: , ritengo necessario non spingermi al massimo nel congelamento del serbatoio considerato che la carica di 70 grammi l'avevo ottenuta dopo un congelamento durato una intera nottata a -22° mentre con congelamenti (sempre a -22°) di massimo una ora riesco a caricare intorno a 60 grammi con un notevole incremento dei margini di sicurezza, mantenendo nel contempo una autonomia di colpi rimarchevole e per me più che sufficiente.
Grazie per chi vorrà validare o correggere i miei ragionamenti, che sono teorici, ma mica tanto.
:grazie: :cheers: Saluti alex :hi: :hi:


Top
  
 
 [ 35 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: maurix71 e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010 Full Version