Ferraioli Calcolatore balistico Accedi alla chat di airgunsitaly Meteo

Benvenuti nel Forum Airguns Italy, dedicato al Tuning ed alle Customizzazioni delle Armi ad Aria Compressa, al Torneo Forum Match Air Bench Rest, e molto altro ancora.


Ultimo accesso: meno di un minuto fa Oggi è sab 24 giu 2017, 8:03

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]




 [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mar 29 nov 2016, 10:45 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Non è un fucile che si presta a grandi migliorie. Le dimensioni ridotte al minimo, gli spazi ristretti e soprattutto la plastica fanno in modo che non si possa stravolgere molto.

Avevo anche pensato di utilizzare un'elettrovalvola, ma non c'è spazio a sufficienza.

Ora mi interessa minimizzare le perdite tra valvola-caricatore-canna.

Essendo idealmenteun revolver, lo spazio tra canna e tamburo ci sarà sempre. Sulle armi da fuoco questo spazio fa si chele armi a rotazione non siano silenziabili.

Almeno devo ridurre lo spazio al posteriore dove veramente le perdite sono elevate.
Basta guardare il sistema

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mer 30 nov 2016, 12:11 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Buon giorno a tutti,

dopo aver sistemato l'alimentazione del 1077 conviene ottimizzare quanto disponibile. Come noto le giunzioni delle singole parti sono realizzate mediante innesti tenuti insieme dalla carcassa...cedevoli.

Sulla mia versione ho rimpiazzato questi elementi realizzando delle giunzioni fisse filettate.
La tenuta la fa il bloccafiletti tipo forte.

Si tratta di filettare il tubo ad "L" da entrambe le estremità mediante filiera M3. La filettatura deve essere piuttosto lunga per permettere di trovare la giusta posizione nella meccanica.
Inoltre conviene posizionare un dado di fermo.

Sia la valvola di carico (appositamente realizzata) sia quella di sparo devono essere di conseguenza approntate per poter montare il tubo così sistemato.

La valvola di sparo va ripulita di tutti gli orpelli, vale a dire rondellina, boccola e o-ring.
La sede deve essere filettata M6 con un maschio per fori ciechi (non quello a punta per fori passanti).
Fatto questo si utilizza una boccola da M6 forata. Io ho utilizzato dei pezzi n uso in laboratorio su un GC-MS, ma credo si trovino in negozi di oleodinamica.
Il pezzo deve essere forato o meglio allargare il foro a 2,4 mm e poi filettare M3. Questo permette l'innesto facile del tubo nella sua sede.
La valvola va leggermente smussata per permettere l'avvitamento completo della boccola; l'esagono contrasta con la forma e non entra. Poca cosa, è talmente tenero il materiale che con una lima, viene via subito.
Chiaramente il tutto va bloccato mediante frenafiletti, pena immensi trafilamenti di gas.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mer 30 nov 2016, 12:31 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Vediamo ora come ridurre la perdita di gas tra le varie parti.

La valvola di sparo monta un boccaglio con un inserto a molla che idealmente dovrebbe forzarsi contro il caricatore e fare da tenuta.

Su alcune versioni il pezzo è dotato di un o-ring di contrasto, ma pare che sulla maggior parte delle 1077 questo non sia presente.

Ora, la mia idea è quella di eliminare questo sistema a favore di uno fisso dotato di o-ring interno e apicale.

Mi spiego meglio. Calcolando mediante uno spessimetro il giusto rasamento ho pensato di innestare nel boccaglio una boccola calibrata da 8-6 mm x 10 mm. Questa replica lo stantuffo mobile con l'eccezione però di rendere fisso il collegamento e portarsi a raso del boccaglio stesso.

Dal lato interno ho inserito un o-ring calibrato che calza giusto nella sede. In questo modo si sigilla la parte posteriore.
Dalla parte anteriore invece cautamente ci si porta alla dimensione di contatto con il tamburo del caricatore. Fatto questo si blocca tutto mediante resina epossidica forte.
Alla punta di ottone si monta un o-ring che farà da tenuta quasi ermetica tra il boccaglio e il caricatore.

In questo modo il getto di gas proveniente dalla valvola non viene disperso da tutte le parti, ma indirizzato in toto verso il proiettile.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mer 30 nov 2016, 13:20 
Non connesso
Supporter
Supporter
Avatar utente

Iscritto il: dom 29 nov 2009, 10:34
Messaggi: 4157
Età: 47

Località: Taranto/Naples-ITALY
ciao Alfredo

complimenti sinceri per il bel topic aperto, ne ho avute ben tre di 1077...poi rivendute...mi sono tanto divertito agli inizi di questa avventura...il difetto piu' visibile era a mio avviso il gruppo scatto...maledettamente duro...per il resto considerando la qualita' generale non proprio alta...sono molto divertenti e sicuramente migliorabili

stai facendo un lavoro eccelso

bravo

con simpatia

Fabio :cheers: :handshake:

_________________
FORMATORE TECNICO UITS DI 1 LIVELLO
Il mio laboratorio
My channel Youtube
ORO AL CAMP. ITAL. UITS - AIR BENCH REST - 2014 - 2015 - 2016 - 25 METRI - CAT. "OPEN AIR"
ORO AL CAMP. ITAL. UITS - AIR BENCH REST-2015-25 METRI - CAT.: "OPEN AIR","SPORTER AIR","L.V. AIR" e "H.V. AIR" a squadre
ORO AL CAMP. ITAL. UITS - AIR BENCH REST-2016-25 METRI - CAT.: "H.V. AIR" a squadre
ARGENTO AL CAMP. ITAL. UITS - AIR BENCH REST-2016-25 METRI - CAT.: "L.V. AIR" a squadre
ARGENTO AL CAMP. ITAL. UITS - AIR BENCH REST-2014-25 METRI - CAT. "H.V. AIR"


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mer 30 nov 2016, 13:25 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Sullo scatto non si può fare niente. E' di fatto un revolver in sola doppia azione e come tale per forza di cose duro da azionare. Anche una S & W Mod. 29 in 44 Magnum azionata in doppia azione è dura...

E' lo scotto da pagare per il semi-automatismo meccanico, altrimenti sarebbe stato necessario impiegare un sistema a gas, tipo quello delle pistole ASG in 6 mm o la Umarex PPK. Ma a quel punto...consumo di gas mostruoso.

Non è uno scatto da fucile di precisione questo no. Tuttavia montando una molla di contrasto più leggera qualcosa si migliora.

In ogni caso ci si fa la mano dopo poco.


Il vero punto debole resta la valvola di sparo. Quando si rompe sostituire gli o-ring non sempre risolve.

Devo trovare il modo di adattare un pezzo per alta pressione commerciale

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: gio 1 dic 2016, 19:38 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Salve a tutti,

al momento è solo un prototipo. Ho adattato una valvola di non ritorno da 1/4" per farla funzionare come valvola di sparo.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: lun 20 feb 2017, 13:19 
Non connesso
Tiratore match
Tiratore match

Iscritto il: dom 15 set 2013, 8:35
Messaggi: 549
Località: milano...quasi mai ! (Hackney- UK)
Età: 57

Località: milano
Geniale è dire poco !

Bravo AlfredoGT.


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: lun 20 feb 2017, 13:55 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Sto facendo altre modifiche. Poi vi dirò

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: lun 20 feb 2017, 21:04 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Come dicevo prima, sto facendo delle migliorie, delle finezze se vogliamo.

Da qualche tempo avevo deciso di montare sul fucile un manometro indicatore di pressione di quelli che si usano per il paintball.
Questi manometri benchè molto simili a giocattoli (non sono certo strumenti di precisione) sono dimensionati in 25 mm di diametro e hanno un attacco assiale con filettatura 1/8" NPT (27 filetti per pollice).

L'idea è quella di montare il manometro in posizione fissa sul fucile, dalvaguardando come sempre l'estetica e gli ingombri, senza quindi montare nulla esternamente all'arma rendendola "brutta" alla vista.

Le soluzioni sono due che sono poi quelle che si ritrovano sulle PCP più famose.

1) Montare il manometro in testa al serbatoio in posizione frontale

2) Montare il manometro sotto la cassa del fucile

Entrambe le soluzioni sono valide e a dire il vero prevale il solo gusto personale. Tuttavia nel montare il manometro in posizione frontale ci si trova poi co il connettore di carica sporgente per qualche mm dal bordo della cassa.

Io ho preferito intraprendere la seconda via ovvero montare il manometro in posizione perpendicolare al serbatoio incassato nella calciatura; così come si vede sul Marauder tanto per capirci.

Per fare questo occorre costruire il serbatoio in maniera tale da poter ospitare l'attacco del manometro.
Non esiste nel modo più assoluto di forare la lamiera del serbatoio e creare un punto debole.

Anche qui le soluzioni sono due che sto sperimentando.

1) Impiegare un raccordo a "T" rifilettando il centrale femmina a 1/8 NTP (in Italia ci sono solo da 1/8 BSP a 28 filetti per pollice)

2) Filettare direttamente sul corpo del serbatoio impiegando un pesante tappo interno in cui ricavare i passaggi gas.

Al momento sono orientato per la seconda soluzione in quanto non riesco a trovare nei rivenditori una T con i due lati maschi e quello centrale femmina. Occorre questo tipo per risparmiare spazio in lunghezza, sennò si accorcia troppo il serbatoio.

Qualche foto in anteprima; purtropopo quello che vende mi ha mandato il manometro sbagliato. Occorre un manometro con scala da 0-1200 o max 0-1500 per la CO2. Quello 0-3000 è per l'aria compressa a 200 bar e sebbene ovviamente si muova la lancetta, la risoluzione è troppo bassa.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: lun 20 feb 2017, 21:09 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Al momento sto effettuando solo le prove e i collaudi di tenuta del tutto.

A fine lavori, metterò tutte le foto della lavorazione dettaglaita.

Come dicevo il foro laterale al serbatoio NON si deve fare nella sola lamiera del tubo, che benchè spesso quasi 3mm non offre bnessuna garanzia di resistenza.

Occorre piantarci dentro con bloccafiletti forte un tappo coppa olio M18 x 1,5 avvitandolo per tutta la sua lunghezza. Il foro andrà fatto quindi in corrispondenza del gambo del tappo stesso creando quindi un passaggio interno. Lo spessore a disposizione è così consistente


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mer 22 feb 2017, 22:08 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Buona sera,

per la realizzazione di una "T" adeguatamente dimensionata per poter alloggiare l manometro, non trovando nulla di adatto già pronto, o optato per la realizzazione ex-novo.
Sono partito da ua "T" da 1/4" avente tutti i 3 lati con filettatura maschio.

Ho quindi accorciato i singli bracci fino ad avere un "moncone". Forando e filettando sia a 1/8" 28 flette, sia 1/8" NPT per il manometro si ottiene il pezzo voluto.

Ora, le vie sono quindi due:

1) Utilizzare la versione del serbatoio con il manometro integrato

2) Utilizzare la "T" di raccordo e rendere serbatoio e manometro indipendenti.

Si accettano consigli in merito


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mer 1 mar 2017, 13:23 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Buon giorno a tutti.

Approfittando della mattinata libera, ho completato il lavoro.
Alla fine ho optato per montare il manometro utilizzando il raccordo a "T".
Questo per una facilità di installazione magiore oltre che di manutenzione in caso di guasto del manometro. Bisogna sempre prevedere lo smontaggio di un qualcosa. Non come certi ingegneri che costruiscono le automobili in maniera che per sostituire una lampadina ad un faro è quasi necessario smontarlo...

Ho anche reperito un manometro con scala da 0 a 1200 PSI; essendo con quadrante nero da anche meno in vista rispetto all'estetica.

Altra cosa che ho sistemato è il gioco tra canna e tamburo; con il tempo i 1077 acquistano notevole gioco tra canna e tamburo e questo causa sfiati e perdite di prestazioni; avevo anche provato a mettere un o-ring di tenuta ma l'azionamento del grilletto diviene troppo duro e grattante (sembra una S % W 29...)
Quindi ho optato per una soluzione diversa.
Nel vuoto della carcassa ho applicato della resina bicomponente per stampi. A quel punto ho filettato a M5 quattro fori, due per lato in modo da bloccare la canna in sede.
Il gioco appare evidente osservando la linguetta di plastica che tiene ferma la canna e che serve anche al disinceppamento.
Proprio questa linguetta fa interferenza oltre che con la canna anche con la carcassa che se si "allarga" fa in modo che la canna vada a finire più avanti.
Questo può avvenire anche se non si gioca con il sistema di disinceppamento.
Sono i colpi d'ariete dell'uso che fanno si che la carcassa si possa usurare in quel punto.

Ho molato leggermente la linguetta in modo da palesare il gioco assiale con la canna. In questo modo però una volta in posizione la si può portare a filo del tamburo e serrare i grani.

Ci si rende conto della riduzione del gioco afferrando il caricatore alla base e cercare di muoverlo. Se si muove allegramente allora c'è da intervenire se è in posizione allora non conviene.
Questo sembra niente ma rende il fatto che tra fucile nuovo e "anziano" a parità di bomboletta si riescano a sparare meno colpi con il fucile vecchio.
Il motivo è appunto che sfiata di più e perde pressione.

Chiaramente il sistema di disinceppamento non funziona più e bisogna prestare attenzione; in questo è d'aiuto il manometro. Quando segna 300 PSI occorre fermarsi pena inceppamento sicuro.
300 PSI sono comunque 20,4 atmosfere ben più della pressione di un normale compressore, ma non è sufficiente a far espellere il pallino dalla canna, o meglio non esce nemmeno dal tamburo.

Devo solo dare un pò di nero alle parti in vista e azzerare l'ottica. Poi il lavoro è concluso.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Crosman 1077 TP
MessaggioInviato: mer 1 mar 2017, 13:37 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Come funziona ora il fucile?

Direi bene, ma il progetto iniziale è stato ampiamente rivisitato.

Le varie trasformazioni che si vedono in giro sono del ripo "bulk" ovvero prevedono di collegare mediante un tubo più o meno lungo una bombola mediamente capiente al fucile o quello che è mediante un attacco rapido.
Quindi non si va a costruire un serbatoio sull'arma, ma lo si pone esterno, e questo "maschera" un problema.

Quando si va a montare il serbatoio fisso e lo si va a ricaricare ci si rende conto che l'autonomia di colpi è molto bassa; terribilmente bassa, non più di 10-20 colpi.

Se si usa una bilancia e si va a pesare il responso è disarmante. Caricando un serbatoio non entrano più di 7-8 g avendo la bombola carica!!!

Chiaramente con 8g quindi un terzo della capienza di una normale bomboletta cosa ci si aspetta?

Per ovviare a questo inconveniente nelle stazioni di ricarica usano i compressori per ricaricare le bombole; un pò come avviene quando si fa rifornimento di GPL/Metano.
Chiaramente non si può arrivare ad una complicazione tale da avere un compressore per caricare un fucile CO2...

La via più semplice è...raffreddare il serbatoio. Si ma...come?

Mettere il fucile nel congelatore non è una grande idea in quanto ogni volta sarebbe da rimuovere la calciatura per esporre il serbatoio...

La cosa più semplice è impiegare l'anidride carbonica della bombola. Un gas sotto pressione espandendosi si raffredda (effetto Joule-Thomson). L'anidride carbonica raffredda parecchio, quindi se se ne impiega un quantitativo per raffreddare il serbatoio si otterrà una carica adeguata del serbatoio (non vi sto a dire perchè, pariamo di termodinamica...una brutta bestia).
Chiaramente non è agevole smontare il calcio e quindi occorre agire dall'esterno.

Sul mio 1077 ho quindi praticato un foro filettato a 1/4" nel quale ho inserito una boccola M8.
In questo modo mi è possibile collegare un portagomma che fa da diffusore e dirigere un getto di gas freddo sul serbatoio.
Ho previsto sfoghi interni per il gas.

Dato che ad ogni ricarica comunque va sprecato un tot di gas per sfiatare la pressione in eccesso nella frusta è utile reimpiegare proprio questo quantitativo.

Il foro ha anche la possibilità di scaricare l'eventuale condensa che si forma nella stagione calda.

In ultimo ho anche migliorato il tappo di chiusura di accesso al rubinetto.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Realizzazione tazza
MessaggioInviato: sab 4 mar 2017, 20:18 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Buona sera,

ho sempre pensato che qualsiasi cosa si costruisca si possa migliorare. Nel caso specifico, si tratta solo di una miglioria estetica relativamente alla sede del manometro sul calcio.
Ho preso spunto dalla Air Arms S410; questa carabina ha la sede del manometro sulla parte inferiore della calciatura.
Lo strumento risulta incassato e protetto da un anello circolare in metallo.

Ho quindi voluto rifare la stessa cosa.

Per l'anello o meglio la tazza in metallo, mi sono servito di un comunissimo tubo di scarico da lavandino; questi tubi sono realizzati in lamiera di ottone molto sottile e, cosa molto importante, presentano anche una bordatura.

Da un comunissimo tubo di questo tipo del diametro intero di 1 pollice, ho ricavato una tazza da inserire nella calciatura in modo da migliorare esteticamente la resa del foro.

Per allargare il foro di quel tanto che serve per far si che il tubo entri agevolmente, ho provveduto a riscaldarlo sulla fiamma e poi inserirlo nella sede. In questo modo sa solo ha creato l'alloggiamento esatto.

Con una moletta dremel sottile ho poi scavato leggermente la calciatura per ospitare la flangia.

Il tutto alla fine va dipinto di nero per uniformare il tutto.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Bedding polistirolo
MessaggioInviato: sab 4 mar 2017, 20:33 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Un ulteriore sviluppo, benchè semplice, è quello di adottare una coibentazione intorno al serbatoio del gas; questo per evitare di avvertire freddo alla mano debole e anche per riempire lo spazio vuoto avanzante.

Per fare questo, ho adoperato del polistirolo da 20 mm, nel quale ho scavato la sagoma del serbatoio e portato poi a misura per farlo entrare nella calciatura.

Per fare la sagoma, ho scaldato sulla fiamma uno spezzone di tubo del tutto uguale a quello del serbatoio; in questo modo fondendosi il polistirolo assume la forma voluta. Non è neanche necessario forzare. Il solo peso del tubo è sufficiente a scavare la forma.

Con lo stesso sistema arroventando una lametta da cutter ho poi tagliate e rifinito il pezzo.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Operatività
MessaggioInviato: sab 4 mar 2017, 20:39 
Non connesso
Spara feltrini
Spara feltrini
Avatar utente

Iscritto il: gio 24 nov 2016, 21:17
Messaggi: 42
Località: Portici
Età: 39

Località: Portici
Le mie Armi..................: Mauser K98k - 8 x 57 Mauser

Walther PP - .380

Crosman 1077 - 4,5 mm
Qualche messaggio precedente accennavo al fatto che per ottenere una carica decente, occorre raffreddare il serbatoio.
Per farlo, io ho trovato come soluzione migliore quello di indirizzare un getto di gas sul serbatoio.

Per poterlo fare senza dover smontare ogni volt la calciatura, agisco attraverso il foro da M8 praticato nella parte anteriore della calciatura.

Nel foro, va avvitato un portagomma che si collega poi alla frusta della bombola di anidride carbonica.

Ho ricavato dei passaggi di sfiato in modo che il gas, una volta lambito il serbatoio, possa fuoriuscire senza problemi. Sono presenti fori di sfiato sul distanziatore della canna.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Un chimico non muore mai; raggiunge l'equilibrio


Top
  
 
 [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010 Full Version