Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

Spazio riservato ai vostri migliori punteggi avuti nell'arte del Tiro a Segno.
Messaggio
Autore
Pak58
Maestro di tuning
Maestro di tuning
Messaggi: 2741
Iscritto il: mar 22 mag 2018, 11:43
3
Località: PESCHIERA DEL GARDA
Le mie Armi: carabine in 4.5 depo attuali:
AA: TX 200;
Walther: LGV Challenger - LGU Master Pro - LGU Varmint
Diana: Phanter 31 Profesional - Mauser K98;
Weihrauch: 77K - 950 Lux Bignami - 977T SYN/STL.
In passato:
BSA: XL Tactical;
Gamo: Shadow e Viper Skett;
Stoeger: X20;
Wheihrauch: 77 e 977T SYN;
Walther: LGV Competiton,
Diana: 460 Magnum e 340 N-TEC Premium
Pistole attuali:
Weihrauch: 40 PCA;
Umarex: Whalter CP88 e CP99 - Colt Gov 1911 Dark Ops - Beretta M92FS;
Hammerli: P26.
Età: 63

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#17 Messaggio da Pak58 »

ciao Elio,
informaci sugli sviluppi...sai mettiamo tutto nelle esperienze.
Un saluto

Avatar utente
Abram
Supporter
Supporter
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
11
Località: Asola
Età: 70

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#18 Messaggio da Abram »

E meno male che c'era la scina del mirino, sai che affare se avessi asportato la strozzatura? :sticazzi:
Pensa te che in produzione tribulano così tanto per farla.... :evilgreen:
Ciao.
Ennio

elio bonfanti
Sforacchiatore di barattoli
Sforacchiatore di barattoli
Messaggi: 21
Iscritto il: sab 28 dic 2019, 19:10
1
Località: savona
Età: 72

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#19 Messaggio da elio bonfanti »

si mi rendo conto dell'importanza della strozzatura in effetti non volevo eliminarla ma solamente allargarla un pochino tornendo la canna esternamente . l'ultima prova che ho fatto mi ha dato una rosata più stretta e regolare con le mire meccaniche piuttosto che con l'ottica ma so benissimo che è subdolo ed è solo un risultato casuale assolutamente illusorio ,devo dire che questo fucile ha delle mire che mi piacciono anche per il fatto di non avere quei diabolici inserti fluorescenti che in aggiunta alla mia vista da aquila mi costringono a scegliere tra quattro puntini verdi e due rossi il che non aiuta . non appena avrò fatto il lavoro e il clima mi permetterà di effettuare le dovute prove vi farò sapere nel frattempo vi saluto e ringrazio del vostro interessamento ciao

Avatar utente
Abram
Supporter
Supporter
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
11
Località: Asola
Età: 70

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#20 Messaggio da Abram »

Elio, la strozzatura è un restringimento dell'anima di canna e tornendo l'esterno della canna non allarghi un bel niente.
Quanto alla prova con le mire metalliche non capisco perché il risultato debba essere casuale e illusorio e comunque mi sta bene che lo sia perché se evidenzia che la canna non ha difetti ha finito il suo compito.
Ad ogni modo anche chi non può competere con aquile, falchi e condor, ha la possibilità di ricorrere all'oculista o magari costruirsi un paio di occhiali stenopeici con i quali ottenere eccellenti profondità di campo. viewtopic.php?f=145&t=34334
Ciao.
Ennio

Avatar utente
masivo
Supporter
Supporter
Messaggi: 2777
Iscritto il: gio 22 mag 2014, 7:27
7
Località: verona
Età: 67

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#21 Messaggio da masivo »

Ovvio che se si tornisce fuori, dentro non cambia niente, quindi sarebbe interessante una spiegazione di come si vuol tornire, per allargare il restringimento in volata.

elio bonfanti
Sforacchiatore di barattoli
Sforacchiatore di barattoli
Messaggi: 21
Iscritto il: sab 28 dic 2019, 19:10
1
Località: savona
Età: 72

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#22 Messaggio da elio bonfanti »

questa informazione l'o ricavata da una rivista specializzata proprio nel campo delle armi, un lettore aveva chiesto come era possibile produrre una canna rigata conica la risposta è stata più o meno questa : tornendo un tubo esternamente ,il foro interno si allarga . !!! la cosa ha sorpreso anche me, presumo che con la diminuzione di materiale diminuiscono probabili forze contratte con conseguente allagamento del foro non so di quanto perché non' è stato precisato ma la cosa non deve essere solo teorica 'ma decisamente sensibile e in ogni caso sufficiente allo scopo, stando cosi le cose basta tornire conicamente l'esterno per avere il foro inversamente conico .quello che non so è come possano dopo ricaricare l'esterno per conferirgli l' aspetto voluto senza che il processo si inverta . ovviamente tutto questo è ben al di là delle mie possibilità dato che il mio è un tornio da hobbistica che ha più giochi di un luna park per cui non' ho mai provato però non' ho motivo di dubitare data la serietà della pubblicazione e la semplicità della domanda e relativa risposta che non dà luogo a possibili malintesi .

Avatar utente
Abram
Supporter
Supporter
Messaggi: 9227
Iscritto il: ven 9 ott 2009, 11:12
11
Località: Asola
Età: 70

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#23 Messaggio da Abram »

Senza offesa, Elio, ma viste le "imprecisioni" che si trovano negli articoli delle riviste specializzate, permettimi di avere qualche dubbio. Fosse un trattato di metallurgia, ancora ancora, ma:
- una non ben precisata rivista di armi
- il tipo di tubo non precisato
- la variazione dimensionale non precisata
fino a prova contraria sa tanto di bufala.
Ad ogni modo puoi sempre citare la fonte così vediamo di che si tratta.
Ciao.
Ennio

Avatar utente
federico63
Supporter
Supporter
Messaggi: 1697
Iscritto il: sab 10 mar 2012, 10:52
9
Località: pesaro
Le mie Armi: Hw 950 Depo
Diana Magnum LP8
Ex ex Diana 60
Ex HW 40
Ex HW 577
Ex HW 30
Età: 58

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#24 Messaggio da federico63 »

Penso si stia perdendo tempo inutilmente ,a fresare la volata ci vogliono 5 minuti con trapano e punta molata conica , prova e se non migliora cambia il nitro ,ad un amico di poligono gli è durato una scatola di pellet ,dopo di che di esprimeva con rosate ridicole !
Federico
15° Stormo Search and Rescue

Avatar utente
nedmax
Maestro di relube
Maestro di relube
Messaggi: 322
Iscritto il: sab 3 apr 2010, 15:03
11
Località: Ancona
Le mie Armi: Norconia b36 cal. 4,5
Hatsan Striker 1000s cal.5,5
WEIHRAUCH HW40 PCA
Età: 51

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#25 Messaggio da nedmax »

elio bonfanti ha scritto: ven 21 mag 2021, 16:07 questa informazione l'o ricavata da una rivista specializzata proprio nel campo delle armi, un lettore aveva chiesto come era possibile produrre una canna rigata conica la risposta è stata più o meno questa : tornendo un tubo esternamente ,il foro interno si allarga . !!! la cosa ha sorpreso anche me, presumo che con la diminuzione di materiale diminuiscono probabili forze contratte con conseguente allagamento del foro non so di quanto perché non' è stato precisato ma la cosa non deve essere solo teorica 'ma decisamente sensibile e in ogni caso sufficiente allo scopo, stando cosi le cose basta tornire conicamente l'esterno per avere il foro inversamente conico .quello che non so è come possano dopo ricaricare l'esterno per conferirgli l' aspetto voluto senza che il processo si inverta . ovviamente tutto questo è ben al di là delle mie possibilità dato che il mio è un tornio da hobbistica che ha più giochi di un luna park per cui non' ho mai provato però non' ho motivo di dubitare data la serietà della pubblicazione e la semplicità della domanda e relativa risposta che non dà luogo a possibili malintesi .
Tornendo esternamente non si modifica un bel nulla di strozzatura dell' anima rigata, a meno che non si intenda asportare quasi completamente il materiale, in pratica da un ipotetico diametro esterno di 16 mm. di un ac si arrivi a un diametro di 6 mm. o meno :fubar:
La tecnica della conicita' esterna e' usata per la produzione, ovvero prima della rotomartellatura della anima rigata, e non dopo!
Il mio consiglio spassionato e' di non toccare l'esterno della canna, la rovineneresti inutilmente!
Secondo me ti dovresti limitare a lucidare/lappare la corona di volata come ti hanno consigliato !
Poi ,ovviamente, il mio e' solo un consiglio e opinione personale!
Ciao

elio bonfanti
Sforacchiatore di barattoli
Sforacchiatore di barattoli
Messaggi: 21
Iscritto il: sab 28 dic 2019, 19:10
1
Località: savona
Età: 72

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#26 Messaggio da elio bonfanti »

ciao a tutti ,ho effettuato con cautela un leggero recrown alla volata e finalmente sono riuscito ad ottenere una rosata di 6 colpi nello spazio di una moneta da 50 cent. dando ragione a chi mi consigliava di agire in tal senso ,dopo di che i fori anno iniziato ad allargarsi passando dai 50 cent. ai 5 euro dando ragione a chi sosteneva che il problema risiedeva nell' ottica. ed è li che mi sono accorto che mentre tenevo d' occhio il registro che avevo aggiunto posteriormente al bulls eye per eliminare il gioco in chiusura ,biecamente si era allentata sino a svitarsi completamente la vite tronco conica posta anteriormente che va ad inserirsi nella sede in chiusura. sistemato il tutto finalmente riesco ad ottenere rosate decenti ,quello che mi lascia perplesso è che avevo provato anche una diversa ottica con attacchi fissi senza alcun risultato ... forse in definitiva la causa era un insieme di fattori diversi ,l'importante è che ho risolto e di questo devo dire grazie a Voi che con i vostri consigli ed opinioni mi avete sorretto ed aiutato a tenere a freno la bestia prché credetemi più di una volta avrei preso la mazza, grazie anche per la dritta sugli occhiali stenopeici (non sapevo neppure cosa erano ) ancora mille grazie e un saluto. elio

Nick2
Demolitore di carabine
Demolitore di carabine
Messaggi: 61
Iscritto il: dom 29 nov 2020, 21:40
Località: Pistoia
Età: 47

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#27 Messaggio da Nick2 »

Questo finale è tragicomico.. Andare a tornire la canna quando il problema era una vite dell'ottica.. Tante volte la soluzione è sotto gli occhi ma preferiamo scegliere la via più complicata 😄

elio bonfanti
Sforacchiatore di barattoli
Sforacchiatore di barattoli
Messaggi: 21
Iscritto il: sab 28 dic 2019, 19:10
1
Località: savona
Età: 72

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#28 Messaggio da elio bonfanti »

già verissimo ,ma come si spiega il fatto che con altre ottiche di qui una con attacchi fissi e pertanto privi di giochi il risultato era ugualmente disastroso ?

Pak58
Maestro di tuning
Maestro di tuning
Messaggi: 2741
Iscritto il: mar 22 mag 2018, 11:43
3
Località: PESCHIERA DEL GARDA
Le mie Armi: carabine in 4.5 depo attuali:
AA: TX 200;
Walther: LGV Challenger - LGU Master Pro - LGU Varmint
Diana: Phanter 31 Profesional - Mauser K98;
Weihrauch: 77K - 950 Lux Bignami - 977T SYN/STL.
In passato:
BSA: XL Tactical;
Gamo: Shadow e Viper Skett;
Stoeger: X20;
Wheihrauch: 77 e 977T SYN;
Walther: LGV Competiton,
Diana: 460 Magnum e 340 N-TEC Premium
Pistole attuali:
Weihrauch: 40 PCA;
Umarex: Whalter CP88 e CP99 - Colt Gov 1911 Dark Ops - Beretta M92FS;
Hammerli: P26.
Età: 63

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#29 Messaggio da Pak58 »

ciao
un cartellino per rendersi conto dal vivo degli scostamenti?
Un saluto

Avatar utente
masivo
Supporter
Supporter
Messaggi: 2777
Iscritto il: gio 22 mag 2014, 7:27
7
Località: verona
Età: 67

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#30 Messaggio da masivo »

Per la inutile tornitura esterna, lo restringimento in volata non va toccato, si dovrebbe leggere quel articolo, per capirci....sono troppe le variabili, e detta cosi non ha senso meccanico.

Poi ogni tanto lo scrivo su tutti i forum, che partecipo: quando avete un problema, pensate e controllate, sempre prima le cose più semplici, e ripetete più di 2 volte qualsiasi prova di controllo. :smile: .....poiché spesso nei controlli, si ripetono gli stessi errori di controllo.

elio bonfanti
Sforacchiatore di barattoli
Sforacchiatore di barattoli
Messaggi: 21
Iscritto il: sab 28 dic 2019, 19:10
1
Località: savona
Età: 72

Re: Diana 350 magnum nitro tech ingestibile

#31 Messaggio da elio bonfanti »

parole sacrosante ,purtroppo spesso ci si fossilizza su ciò che si ha in testa e anzichè razionalizzare si tende ad adattare le cause all' effetto piuttosto che ricercarle ed ecco perchè, è importante ascoltare con umiltà l'opinione degli altri, talvolta è l'unica cosa che aiuta ad uscire da un giro vizioso

Torna a “Cartellini & Rosate”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti